breaking news

Augusta| GIORNATA DELLA MEMORIA: IN RICORDO DELLE VITTIME DI CANCRO

Augusta| GIORNATA DELLA MEMORIA: IN RICORDO DELLE VITTIME DI CANCRO
Attualità
'
0

Non esistono morti di serie A o di serie B: anche le vittime di cancro vanno ricordate, insieme alle vittime di mafia, terrorismo e le morti bianche sul lavoro. Un messaggio forte quello lanciato dall’arciprete di Augusta, padre Palmiro Prisutto, il quale venerdì 28 febbraio ha celebrato presso la Chiesa Madre una messa in suffragio di tutti coloro che sono morti a causa di una malattia che continua a flagellare la società odierna e che fa sentire il proprio peso in un’area morsa tra l’inquinamento e la presenza delle industrie. In occasione delle celebrazioni il parroco della Chiesa Madre ha elencato oltre 200 nomi, con età e tipologia di tumore, che andranno a comporre una sorta di libro bianco dei morti di cancro e che rappresentano soltanto una piccola parte essendo basato su segnalazioni spontanee e volontarie. Ma l’iniziativa non si esaurisce con la messa del 28 febbraio: “Proporremo ogni 28 del mese e per tutto l’arco dell’anno – afferma Prisutto – la celebrazione di una messa in ricordo di tutte quelle persone che sono morte a causa del cancro. Chiamiamo a raccolta la popolazione perchè prenda coscienza di questa tragedia ed abbia anche il coraggio di denunciare”. Dopo il no all’albero di natale offerto dai colossi industriali, la città di Augusta si prepara a scrivere una nuova pagina in nome dell’ambientalismo attraverso un libro bianco contenente tutti i nomi di coloro che hanno perso la battaglia contro il cancro. Un libro bianco che non potrà lasciare indifferenti le istituzioni e le autorità competenti. Federico Tringali

Visualizzazioni: 102

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com