breaking news

GIOVANI MATURI E PROPOSITIVI SIMULANO UN COONSIGLIO TRANSNAZIONALE NELL’AMBITO DEL PROGETTO “CODE”

24 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
GIOVANI MATURI E PROPOSITIVI SIMULANO UN COONSIGLIO TRANSNAZIONALE NELL’AMBITO DEL PROGETTO “CODE”
Attualità
0

Nell’ambito del progetto Code, Comunicare la democrazia, una iniziativa che coinvolge giovani studenti di tre Paesi, Italia, Spagna e Slovacchia, ieri pomeriggio, presso la sala consiliare di via del Labirinto, ha avuto luogo una vera e propria simulazione di un Consiglio transnazionale. Protagonisti gli studenti dei tre Paesi che hanno discusso e approvato un ordine del giorno costituito da tre interessanti punti e il presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico che ha guidato i ragazzi nella simulazione che di simulazione aveva ben poco considerato che gli studenti si sono perfettamente calati nella veste di consiglieri, discutendo, affrontando le problematiche con maturità e dimostrando di conoscere abbastanza bene i recinti di democrazia e il ruolo dell’Unione europea. Con il presidente Mangiafico in aula il dirigente del settore Sviluppo economico e politiche comunitarie, Salvatore Mancarella che con il suo ufficio ha elaborato l’intero progetto.
I ragazzi, con l’aiuto di interpreti, hanno prima discusso e poi  approvato  tre ordini del giorno: il primo riguardante la realizzazione di una rete wireless gratuita per la cittadinanza, il secondo relativo alla creazione di un centro di aggregazione giovanile e il terzo sulla costituzione di un infopoint itinerante per i giovani. Idee chiare capacità di essere propositivi e soprattutto ricerca delle criticità per risolvere i problemi.
“E’ stato un momento – ha detto il presidente del Consiglio provinciale Michele Mangiafico – di grande partecipazione democratica da parte dei giovani alla vita delle istituzioni e un’occasione attraverso la quale tutti questi ragazzi hanno dimostrato il desiderio di impegnarsi per la costruzione di una società migliore anche attraverso la conoscenza dei meccanismi che regolano la vita delle istituzioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com