breaking news

GIUNTE, GUERRA APERTA TRA I DUE FRONTI

2 Novembre 2010 | by Redazione Webmarte
GIUNTE, GUERRA APERTA TRA I DUE FRONTI
Politica
0

Rimpasto o non rimpasto, cacciata di “Futuro e libertà” e “Mpa” oppure no. E’ su questo dilemma che continuano a concentrarsi le attenzioni della politica locale, ancora una volta alle prese con beghe legate alle poltrone e con degli equilibri interni alla maggioranza al Comune e alla Provincia difficili da mantenere per via delle tante, troppe, differenze, soprattutto in termini di ambizioni. L’estromissione dei finiani e degli uomini di Raffaele Lombardo dai due esecutivi, di palazzo Vermexio e della Provincia, rimane una ferma intenzione dei Popolari per l’Italia di Pippo Gianni e di Forza del Sud di Titti Bufardeci, agguerriti contro il presidente della Regione e contro il suo governo, più volte definito “ribaltonistico”. Eppure non tutti , nel Centrodestra, sarebbero propensi ad assumere una posizione così forte. Il tavolo della coalizione non si è ancora occupato della questione, che resta al momento lungo i corridoi e nelle segreterie di partito, un’intenzione espressa in maniera verbale e sulla stampa. Meglio per il presidente della Provincia Nicola Bono e per il sindaco, Roberto Visentin che eviterebbero di buon grado una simile gatta da pelare, anche se il momento del “dunque”, della resa dei conti non può tardare ad arrivare. Maggioranza spezzettata anche per via della vicenda Vinciullo. Il deputato regionale del “Pdl” è passato all’opposizione quando il suo assessore di riferimento, Salvo Castagnino è stato fatto fuori dalla giunta Visentin, in occasione dell’ultimo rimpasto, la scorsa estate. Adesso potrebbe tornare nell’esecutivo, se fossero mandati via “Futuro e libertà ed Mpa”. Giusto, secondo lui, che è però in lotta con il “Popolo della libertà” provinciale per via della imminente scelta del coordinatore. Una fetta della forza politica, a partire da La Russa e Castiglione, avrebbero indicato lui a Berlusconi, ma l’area di “Forza Italia” non intende cedere lo “scettro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com