breaking news

Lentini | Gli studenti dell’istituto “Alaimo” a lezione di legalità

19 Aprile 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Gli studenti dell’istituto “Alaimo” a lezione di legalità
Attualità
'
0

Questa mattina incontro con la Guardia di Finanza per riflettere sul tema della legalità economico-finanziaria. Spampinato: «Chi è dalla parte giusta vince».

Fiamme Gialle all’istituto “Alaimo”. La Guardia di Finanza ha incontrato questa mattina gli studenti dell’istituto superiore “Alaimo” nell’ambito del progetto avviato in forza del protocollo d’intesa tra il comando generale del corpo e il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’obiettivo promuovere un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. All’incontro hanno partecipato anche alcune classi degli istituti superiori “Vittorini – Gorgia”, “Pier Luigi Nervi” e “Alfio Moncada” e degli istituti comprensivi “Guglielmo Marconi” e “Vittorio Veneto”.

Il tema: la legalità economico-finanziaria. Dopo il benvenuto al comandante provinciale delle Fiamme Gialle e ai finanzieri intervenuti, la dirigente scolastica dell’istituto “Alaimo”, Anna De Francesco, ha introdotto i lavori evidenziando la validità dell’iniziativa e sottolineando il significato didattico della legalità economico-finanziaria. Il comandante provinciale, colonnello Antonino Spampinato, ha da parte sua lanciato il messaggio della convenienza della legalità economica, sottolineando che “chi è dalla parte giusta vince, mentre il crimine non paga”.

Studenti attenti e partecipi. Diverse le domande formulate dagli studenti, incuriositi dalle attività di servizio svolte dalla Guardia di Finanza. Il capitano Danilo Nicotra, comandante della Compagnia di Augusta, e il luogotenente Pietro Risuglia, comandante della Tenenza di Lentini, hanno illustrato i ruoli rivestiti dal Corpo, quale organo di polizia economico-finanziaria che opera al fianco dei cittadini, a tutela delle attività economiche e contro ogni forma di frode. Di grande interesse la dimostrazione dell’unità cinofila della Compagnia di Siracusa nella ricerca operativa di sostanza stupefacente occultata all’interno di una valigia da viaggio.

L’impegno del Corpo. L’obiettivo dell’iniziativa è creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”, affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria, stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza sul delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Concorso “Insieme per la legalità”. All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sul valore civile ed educativo della legalità economica, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica. La scadenza del termine per la presentazione dei lavori è prevista per il 30 aprile.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com