breaking news

GRANATA SULLA FRUIZIONE BENI CULTURALI

GRANATA SULLA FRUIZIONE BENI CULTURALI
Politica
0

“Dopo il grandioso recupero di patrimonio culturale dei primi anni del 2000, oggi registriamo politiche di valorizzazione approssimative e scadenti.
Il periodo pasquale ha accentuato questa percezione per la quasi totale chiusura dei più importanti siti sia di competenza regionale che Comunale”.
Lo scrive sul suo blog Fabio Granata, Vice Coordinatore nazionale di Futuro e Libertà.
“Bisogna invertire immediatamente la triste tendenza e aprire una fase che veda nuovamente in campo cura e attenzione pubblica e apertura alla collaborazione dei privati”.
“Non si tratta-continua Granata- solo di superare un deficit di attrazione turistica e di servizi ma un autentico GAP di cittadinanza attiva e consapevole,mentre tra i giovani siciliani l’attenzione e l’interesse è  grandissimo”.
“Apriamo una nuova fase nella quale Futuro e libertà avanzerà una serie di proposte partendo da Palermo e Siracusa, per tornare alla valorizzazione che tra il 2000 e il 2005 hanno portato la Sicilia ad essere insieme alla Toscana la prima regione italiana per numero di siti UNESCO. E quindi la prima al mondo: un patrimonio sul quale tornare a costruire una certa idea di sviluppo ma anche una rinnovata, ma antica e nobile, idea di Cittadinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com