breaking news

I BAMBINI CELEBRANO LA FESTA DELL’ALBERO

23 Novembre 2011 | by Redazione Webmarte
I BAMBINI CELEBRANO LA FESTA DELL’ALBERO
Attualità
0

Gli studenti di Melilli celebrano anche quest’anno la Giornata Nazionale dell’Albero. L’iniziativa, nata con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano per la tutela della biodiversità, il contrasto ai cambiamenti climatici e la prevenzione del dissesto idrogeologico, quest’anno è stata dedicata dal Ministero dell’Ambiente e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a Sandro Usai, giovane vittima insignita della Medaglia d’oro al Valore Civile, che ha sacrificato la propria vita per prestare soccorso ad alcuni cittadini di Monterosso in pericolo a causa dell’alluvione. Gli alunni del 1° Istituto Comprensivo di Melilli, che hanno aderito alla manifestazione con le classi terza A, B e C e le classi seconda A e B della scuola secondaria di primo grado, hanno ricevuto nell’auditorio del plesso “G. E. Rizzo”  gli ispettori del Corpo forestale del distaccamento di Sortino, Salvatore Molisina e Giuseppe Pastorella e l’operatore Luigi Vinci, che attraverso varie indicazioni hanno fatto riflettere gli allievi sull’importante funzione idrogeologica, produttiva e paesaggistica ambientale degli alberi.  Hanno inoltre illustrato le caratteristiche delle cinque piante: Roverelle, Leccio, Carrubbo e Ulivo che sono stati messi a dimora nelle aiuole della scuola. In occasione della manifestazione tutti gli alunni, i docenti ed il personale  ATA , hanno ricevuto una piantina da curare. Durante la manifestazione ed in collaborazione con Legambiente, è stato lanciato il concorso letterario “L’albero racconta”, al quale tutti i bambini e ragazzi potranno partecipare in categorie divise per fasce di età: dai 7 ai 10 anni e dagli 11 ai 13 compresi. I partecipanti dovranno creare un racconto originale, che non sia stato mai pubblicato, max di 50 righe sul tema del concorso, scritto in forma fiaba tradizionale o moderna, di horror, di fantasy o in ogni altro genere letterario fantastico. Sensibilizzare i bambini alla tutela ed alla salvaguardia del nostro patrimonio arboreo rientra a pieno titolo fra le attività che i docenti, a cominciare dalla professoressa Nella Tranchina, curatrice della manifestazione e referente per l’educazione ambientale,  ai professori Paola Aragona, Nunziatella Lentini Deuscit, don Alfio Li Noce, Vincenza Mangano, Maria Monaco, Sebastiano Siringo, Daniela Triberio, hanno sostenuto per stimolare i ragazzi e farli riflettere sull’importanza di comportamenti ecosostenibili per il rispetto della natura e dell’ambiente.

Silvana Baracchi      

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com