breaking news

I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE CHIEDONO UNA GIUSTA APPLICAZIONE DEI PARAMETRI DELL’IMU

I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE CHIEDONO UNA GIUSTA APPLICAZIONE DEI PARAMETRI DELL’IMU
Attualità
0

Spinti dalla grave situazione economica che grava sul nostro territorio e che vede svuotarsi le casse delle famiglie priolesi troppo in fretta, i consiglieri comunali Alessandro Biamonte, Prosperina Paladino, Giuseppe Crocillà, Luciano Gianni, Biagio Cardillo, Giuseppe Menesello, Francesca Marsala, Cavarra Antonino, Limeri Bruno, Lombardo Giuseppe, Valenti Orazio hanno chiesto con forza all’Amministrazione comunale di applicare alcuni parametri importanti per la determinazione dell’IMU, prima meglio conosciuta con l’acronimo ICI. L’imposta, secondo i consiglieri, non va applicata in maniera passiva, ma va adeguata alle esigenze economiche della cittadinanza, per evitare di aggravare ancora di più i bilanci familiari dei nostri concittadini, già abbastanza scarni. Chiesta dunque l’applicazione dell’esenzione totale della tassa per l’abitazione principale, la determinazione dell’ imposta ordinaria per gli immobili di categoria B e C, che non sono adibite ad abitazione principale e/o pertinenze ridotta, così come previsto dalla legge di due punti percentuali ed ancora la determinazione dell’imposta ordinaria, ridotta di 2 punti percentuali, per i terreni agricoli. Chiesto inoltre l’adeguamento all’imposta ordinaria (0.4% o 4 %) per i fabbricati di categoria D e la rideterminazione del valore minimo delle aree edificabili, tenendo conto della suscettibilità edificatoria dell’area stessa.

Silvana Baracchi             

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com