breaking news

I VERTICI NAZIONALI DI ITALIA NOSTRA INTERVENGONO SUL PRG DI SIRACUSA

I VERTICI NAZIONALI DI ITALIA NOSTRA INTERVENGONO SUL PRG DI SIRACUSA
Attualità
0

L’associazione Italia Nostra interviene con i vertici nazionali sulla vicenda del porto turistico Marina di Archimede e in generale sullo sviluppo urbanistico della città. Lo fa attraverso una lettera a firma della presidente Alessandra Mottola Molfino, che “ringrazia il Dipartimento Regionale ai Beni culturali per essere intervenuto con determinazione su alcune scelte urbanistiche del Comune di Siracusa e sui pareri della Soprintendenza a suo tempo concessi per la realizzazione del porto turistico “Marina di Archimede” e per avere espresso parere negativo sulla realizzazione,ancora non autorizzata, del secondo porto della “Spero” e del terzo progetto, “Porto Royal”, previsto a levante di Ortigia. I chiarimenti richiesti da Gesualdo Campo a nome della Regione siciliana al dirigente del Dipartimento Urbanistica del comune e alla Soprintendenza di Siracusa riguardano soprattutto le opere a mare e la loro compatibilità con la tutela del paesaggio che rappresenta l’identità particolare del territorio. Ci auguriamo -prosegue la lettera di Italia Nostra – che l’approvazione del “piano paesistico” che tanto sta facendo discutere per alcune incongruenze, facilmente superabili con opportune modifiche, consenta la definitiva salvaguardia delle aree di pregio del territorio di Siracusa e delle zone costiere ancora integre ma minacciate dalla realizzazione di villaggi turistici ormai anacronistici ( vedi la chiusura dell'”Arenella resort”) per il nuovo tipo di turismo culturale che sempre più va affermandosi nel nostro territorio.

Correggere gli errori commessi, anche involontariamente, è segno di grande maturità, di amore per la propria terra e di lungimiranza, qualità indispensabili per chi è chiamato ad amministrare “la cosa pubblica” che-conclude Mottola Molfino – proprio perché tale, deve essere gestita e tutelata nel migliore dei modi per il

bene di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com