breaking news

IL CENACO DI VIA TISIA ILLUMINATO A FESSTA PER FRONTEGGIARE IL BUIO DELLA CRISI

8 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
IL CENACO DI VIA TISIA ILLUMINATO A FESSTA PER FRONTEGGIARE IL BUIO DELLA CRISI
Attualità
0

Addobbi e luci. Nient’altro che questo per un Santo Natale che si prospetta il più austero degli austeri dell’ultimo lustro. Illuminare a festa vie e slarghi esclusivamente per non restare nel buio più buio della crisi. Siamo nel cuore della zona commerciale a nord della città di Siracusa. Viale Tisia e dintorni da più di una settimana ha acceso le sue luminarie anticipando persino il Comune che pensa anche quest’anno ad illuminare a festa soltanto Ortigia e le vie urbane di Corso Umberto, Corso Gelone che segnano per tradizione il passaggio della processione di Santa Lucia. Del
resto le casse comunali, come ha avuto di ribadire il sindaco Roberto Visentin negli ultimi due anni,  sono vuote e dunque l’amministrazione non riesce più a far fronte alle richieste dei cittadini e dei commercianti che operano nella zona alta della città. E così, per non restare senza le luci di Natale, i soci del Cenaco Acradina Grottasanta hanno fatto ricorso ai loro fondi. Autotassandosi hanno rispettato la tradizione del Santo Natale addobbando le strade con le arcate di luce e illuminando la Fontana Di Largo Dicone, simbolo della loro esistenza e operosità dal 2003.
Ma purtroppo non tutti i commercianti hanno aderito all’iniziativa con sommo dispiacere del presidente del Cenaco, Francesco Veneziano. Eppure, sono gli stessi commercianti alle prese con una crisi dei consumi sempre più acuta, gli stessi commercianti che non hanno soldi da investire nemmeno per una piccola intrapresa personale.
E così il Cenaco si prepara a vivere un Natale in tono minore ma pur sempre dignitoso, allestendo un cartellone di iniziative e momenti di animazione.
Il Comune ha raschiato il fondo delle proprie casse, cercando di contribuire in qualche modo alle spese di organizzazione. Tuttavia, il Comune provvederà ad addobbare il “salotto buono” della città, piazza Duomo, con il gigantesco albero di Natale.
«Stiamo facendo quello che possiamo fare, ma non ci sarà nient’altro», fanno sapere da Palazzo Vermexio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com