breaking news

IL FUMETTO “FINZY” GIUNGE ALLA SUA TERZA EDIZIONE. AL VIA LA REALIZZAZIONE DEL VIDEOGIOCO “GIOCA A FARE IL FINANZIERE”

IL FUMETTO “FINZY” GIUNGE ALLA SUA TERZA EDIZIONE. AL VIA LA REALIZZAZIONE DEL VIDEOGIOCO “GIOCA A FARE IL FINANZIERE”
Attualità
0

Anche quest’anno è stato ideato un nuovo fumetto di “Finzy”, giunto così alla terza edizione, che tanto successo ha riscosso nel recente passato tra i bambini, i genitori e gli insegnanti.
Accanto al simpatico grifoncino, – nell’anno del centenario dello sport nel Corpo – sono stati presentati anche i campioni delle Fiamme Gialle ed inserito un ulteriore personaggio –  “Fiammetta” -, che investiga assieme al protagonista in una accattivante indagine contro l’evasione fiscale.
Al fumetto si sono aggiunti un videogioco e il cartone animato che vedono protagonisti il Grifoncino e  Fiammetta.
Analogamente alle precedenti edizioni, il Comando Provinciale di Siracusa e i reparti dipendenti hanno provveduto alla presentazione e alla distribuzione delle pubblicazioni in alcune scuole della provincia, a cura di ufficiali del Corpo, il tutto per continuare ed ampliare la comunicazione della Guardia di Finanza nei confronti dei più giovani, provvedendo, tra l’altro, ad un sensibile aumento delle copie disponibili per la distribuzione.
Nel corso degli incontri che si sono tenuti con gli alunni delle classi 4^ e 5^ elementare, gli ufficiali del Corpo, oltre alla distribuzione dei fumetti, ne hanno illustrato le finalità,  guidato l’accesso al videogioco, ed  esposto l’attività della Guardia di Finanza.
In alcuni degli incontri sono intervenute le unità cinofile che hanno effettuato dimostrazioni pratiche che hanno suscitato un vivo interesse da parte dei ragazzi.
In questa attività di divulgazione e distribuzione, si sono tenuti complessivamente sei incontri nelle scuole di Siracusa, Augusta, Noto e Pachino, ai quali hanno partecipato circa 500 alunni.
L’iniziativa, come negli anni precedenti, è stata patrocinata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, dal ministero della Gioventù e dal Comitato Italiano per l’UNICEF.
Gli incontri con gli studenti continuano, fino alla fine dell’anno scolastico, con il progetto “educazione alla legalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com