breaking news

IL FUTURO DELLE DONNE TRA INTEGRAZIONE E PREVENZIONE

IL FUTURO DELLE DONNE TRA INTEGRAZIONE E PREVENZIONE
Attualità
0

Si è tenuto ieri mattina alla 10,00,  presso il Centro Diurno, il convegno dal titolo “Il futuro delle donne tra integrazione e prevenzione”.  Evento, organizzato dall’Università delle Tre Età di Priolo Gargallo, in collaborazione con il Comune di Priolo, durante il quale sono state affrontate questioni socio-sanitarie. Ha presieduto il convegno, moderato dall’esperto alla cultura di Priolo Gargallo, Antonino Maltese, il sindaco Antonello Rizza che ha evidenziato il lavoro intrapreso in questi anni dall’Università delle Tre di Priolo. Integrazione e prevenzione, due tematiche mai sufficientemente trattate e quindi mai veramente cadute in disuso, al centro dei lavori dell’UniTre, nel convegno che ha colto, a vedere del primo cittadino, la vera essenza della festa delle donne. E’ intervenuta il Presidente dell’Università delle Tre Età di Priolo, poetessa e giornalista Maria Luisa Vanacore, che ha evidenziato come a Priolo Gargallo sia in atto un processo di stimolo nella gente affinchè prenda consapevolezza che il processo d’integrazione femminile è ancora tutto realizzare. Il passaggio successivo ha riguardato poi la prevenzione ed il rispetto dello stato di salute e di benessere, argomento trattato dal dott. Paolo Tralongo, Direttore Oncologia Medica R.A.O. Asp 8 Siracusa, che ha proiettato tutta una serie di slide, volte a guidare i presenti verso atteggiamenti ragionevoli, utili a prevenire l’avvento di eventuali tumori. Ezbieta Wojdyla, Presidente dell’Associazione “Sempre la donna”, e consigliere comunale di Olawa, cittadina polacca gemellata con Priolo Gargallo è intervenuta al convegno, segnandone uno dei momenti più toccanti.  Il Consigliere polacco ha testimoniato dal vivo la propria sfida contro un brutto tumore che, dal 2006, l’ha condotta lungo quella che lei ha definito “la mia strada al successo”, riuscendone ad uscire, senza mai perdere la speranza.

Silvana Baracchi            

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com