breaking news

IMPARIAMO A TRASFORMARE I RIFIUTI IN RISORSE

28 Novembre 2011 | by Redazione Webmarte
IMPARIAMO A TRASFORMARE I RIFIUTI IN RISORSE
Attualità
0

“Trasformiamo i rifiuti in risorse. Riciclare è tesoro. Ridurre – Riutilizzare – Riciclare – Recuperare”.  Questi gli slogan che hanno tappezzato l’Aula Consiliare del Comune di Melilli, sabato 26 Novembre, durante la seconda giornata organizzata nell’ambito della “Settimana europea per la riduzione dei rifiuti”, alla quale ha aderito l’amministrazione comunale partecipando al progetto N.O.W.A.S.T.E.  Iniziativa promozionale, da parte del comune,  per sensibilizzare più soggetti possibili sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e la necessità di ridurli. “Istituzione scuola” quale fulcro principale di questa iniziativa.  Partecipazione viva ed entusiastica quella degli alunni delle classi I°-II° e III° media del I° Istituto Comprensivo “G.E.Rizzo” di Melilli, protagonisti della manifestazione, che hanno realizzato cartelloni, oggetti vari con prodotti riciclati, vestiti etc, tutti convergenti su di un unico obiettivo: riciclare per risparmiare risorse naturali ed energia.  L’iniziativa rientra a pieno titolo nel progetto POF e nella disciplina “Cittadinanza e costituzione”, – afferma il Dirigente scolastico prof.ssa Fontana – gli alunni, attraverso iniziative di carattere sociale esplicano le normali attività didattiche quale imparare, correggere, realizzare, tutto in un contesto di sensibilizzazione verso la nostra realtà sociale. Attraverso il personaggio di un supereroe di un fumetto, – queste le parole della prof.ssa Buttiglieri – i bambini hanno appreso l’importanza del riciclare i rifiuti per il benessere dell’ambiente e le modalità per attuare questo fine, tutto in maniera ludico-educativa. Gli studenti sono stati coordinati dalla prof.ssa Tranchina e da tutto il corpo docenti, durante la realizzazione dei loro lavori. I rifiuti come un bene, questo il messaggio da trasmettere, – afferma il sindaco Pippo Sorbello – per un progetto ambizioso che potrebbe portare quale effetto positivo, ad un ridimensionamento della produzione dei rifiuti. Scontiamo ritardi immensi – continua il primo cittadino – per quanto riguarda il riciclaggio, ma dobbiamo intraprendere tutte le iniziative possibili, per raggiungere obiettivi che salvaguardano il nostro ambiente. Contestualmente è stato presentato il programma comunitario Life e il progetto Nowaste, alla presenza del presidente dell’I.R.S.S.A.T. Giuseppe Lo Bianco, del Dirigente Osservatorio Regionale Rifiuti Silvia Coscienza, degli assessori Cannata e Magnano, dei consiglieri comunali e del dirigente I° Settore Natalina Castro. A chiusura della manifestazione gli intervenuti hanno potuto gustare la premuta di arance offerta dall’Azienda Agricola dei Marchesi di San Giuliano di Villasmundo.

Silvana Baracchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com