breaking news

IN CROCIERA CON IL BOTTINO DI UNA RAPINA

IN CROCIERA CON IL BOTTINO DI UNA RAPINA
Cronaca
0

Avevano rapinato alcune banche, poi erano andati in crociera con le rispettive famiglie. Due catanesi incensurati sono stati smascherati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Taormina. Tra gli istituti di credito che avevano subito il colpo” di cui i due uomini sono accusati figurano anche la Monte dei Paschi di Siena di Floridia, a cui a Gennaio furono rubati 33 mila euro circa, la Monte dei Paschi di Siena di Canicattini, per 9 mila e 300 euro lo scorso 23 febbrai e che in una precedente occasione, il giorno prima, era stata oggetto di una tentata rapina. Infine nuovamente la Monte dei Paschi di Siena di Floridia con un bottino di circa 16 mila euro. I presunti rapinatori sono Francesco Ventura, catanese, 27 anni e Maurizio Messina, catanese di 28 anni. Ventura è ritenuto responsabile di 5 rapine, mentre Messina sarebbe stato in suo complice nell’ultimo “colpo” perpetrato a Floridia. Il bottino complessivo ammonterebbe a 64 mila euro. Una somma in parte usata per andare in crociera in Spagna con le rispettive famiglie. Al rientro ad attenderli c’erano i carabinieri. I due uomini sono stati rinchiusi presso il carcere di Piazza Lanza, a Catania. L’operazione, denominata “Fermi tutti”, ha consentivo fino ad oggi di individuare i presunti autori di 12 rapine perpetrati presso istituti di credito della costa sud orientale della Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com