breaking news

INCHIESTA SUL FOTOVOLTAICO, VITRANO PARLEREBBE DI UNA SOCIETA CON BONOMO

INCHIESTA SUL FOTOVOLTAICO, VITRANO PARLEREBBE DI UNA SOCIETA CON BONOMO
Cronaca
0

Si torna a fare il nome del deputato regionale di Alleanza per l’Italia, il siracusano Mario Bonomo nell’ambito della vicenda giudiziaria che coinvolge il parlamentare dell’Ars Gaspare Vitrano del Partito Democratico, sebbene il parlamentare di Api non risulta indagato. Vitrano è stato  arrestato alcune settimane fa con l’accusa di avere intascato una mazzetta nell’ambito del fotovoltaico in Sicilia, oggetto dell’inchiesta avviata dalla Procura, le cui indagini sono svolte dalla Squadra Mobile di Palermo. Secondo quanto emerso la società Green, avrebbe avuto come soci proprio Vitrano, Bonomo e Piergiorgio Ingrassia. Tale società, con sede a Palermo, avrebbe ottenuto dalla Regione la licenza per la costruzione di due impianti fotovoltaici nel territorio di Carlentini. In realtà i nomi di Bonomo e Vitrano non comparirebbero. Si ipotizza che si servissero di prestanome. Vitrano respinge le accuse mosse da Ingrassia, che si sarebbe dichiarato vittima di un sistema da cui non sarebbe riuscito a uscire. Bonomo non è iscritto nel registro degli indagati. Avrebbe comunque chiesto di essere sentito dai magistrati per spiegare alcuni aspetti della vicenda, a partire dal conto in Svizzera i cui movimenti sarebbero al vaglio degli inquirenti e che il deputato di Api avrebbe fatto sapere attraverso il suo avvocato, Angelo Mangione, di essere pronto a spiegare. Al momento, tuttavia, i pubblici ministeri non sembra siano intenzionati a convocarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com