breaking news

Priolo Gargallo|INCONTRO RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI EDILI E VERTICI ISAB

25 Febbraio 2016 | by Redazione Webmarte
Priolo Gargallo|INCONTRO RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI EDILI E VERTICI ISAB
Sindacale
'
0

riceviamo e pubblichiamo: “La federazione unitaria dei lavoratori delle costruzioni (Feneal-UIL/Filca-CISL/Fillea-CGIL) , insieme a CGIL,CISL e UIL , hanno incontrato ieri l’ISAB per rappresentargli la drammatica situazione del settore edile all’interno dello stabilimento.

Abbiamo comunicato una condizione “sull’orlo del precipizio”, con continuo utilizzo da parte delle imprese edili di CIG,ferie forzate, oltre ad un sempre piu’ ‘puntuale’ ritardo sui pagamenti degli stipendi. Una sorta di stato di agitazione permanente tra i lavoratori edili.

Abbiamo,inoltre, chiesto di prestare una maggiore attenzione nei cantiere dal punto di vista della sicurezza e dell’igiene.

Speravamo di poter confidare in una piccola isola felice dentro lo stabilimento per il lavoro edile, in questa fase cosi’ nera per il settore dal punto di vista occupazionale ed invece la realtà ci dice chiaramente come, anche dentro il sito industriale, vi sia una situazione estremamente turbolenta. Per questa ragione abbiamo manifestato grossa preoccupazione, per il rischio concreto che si apra un processo di esuberi da qui a poche settimane.

Isab , dal canto suo , ci ha comunicato che avvierà un processo di verifica della situazione dei contratti di manutenzione in essere con le imprese edili, alla luce di quanto emerso dalla discussione con le Organizzazioni Sindacali.

Tra qualche settimana,pertanto, sarà necessario una nuova riunione tra le parti per  avere una situazione più chiara al fine di prevenire problematiche più gravi.

Nessuno si illuda pero’ ! Nel caso di una nuova emorragia occupazionale , gli edili non staranno a guardare e si mobiliteranno in maniera importante per difendere i posti di lavoro”.

FENEAL-UIL  FILCA-CISL   FILLEA-CGIL

Corallo     P. Gallo      S. Carnevale

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *