breaking news

ISAB E LICEO ARTISTICO GAGINI REALIZZANO UN LIBRO SU FERRUCCIO FERRI, PITTORE TOSCANO A SIRACUSA

17 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
ISAB E LICEO ARTISTICO GAGINI REALIZZANO UN LIBRO SU FERRUCCIO FERRI, PITTORE TOSCANO A SIRACUSA
Attualità
0

Ieri presso la Sala “Costanza Bruno” della Provincia Regionale di Siracusa, alla presenza del Presidente del Consiglio Provinciale Michele Mangiafico, del Dirigente Scolastico del Liceo Artistico A. Gagini Simona Arnone, del curatore dell’opera  Marco Goracci, della curatrice dell’archivio scolastico Rossella Baldi, di Franco Ferri figlio del pittore toscano e, per ISAB, sponsor del progetto, del responsabile delle relazioni istituzionali  Claudio Geraci, si è svolta la cerimonia di presentazione del libro “Ferruccio Ferri – un pittore toscano a Siracusa”.
Il Presidente del Consiglio Provinciale ha evidenziato come l’opera in questione costituisca un “continuum” con la prima opera “Novecento Aretuseo”, sempre realizzata dal Gagini con il contributo  di ISAB. In entrambe le opere si percepisce l’interesse e la volontà di due partner, uno istituzionale e l’atro industriale, di interagire con il territorio su cui operano attraverso strumenti di comunicazione, di studio e di ricerca tesi non solo a valorizzare un patrimonio culturale di grande significato, ma soprattutto a rendere tali risorse immediatamente disponibili come elemento di crescita sociale.
Il Dirigente Scolastico Simonetta Arnone, sottolineando l’importanza del lavoro svolto dal dott. Goracci, dalla dott.ssa Baldi e dal gruppo di docenti e allievi coinvolti attivamente nella catalogazione del materiale, ha dichiarato di avere in programma la valorizzazione della lunga ed interessante storia della scuola d’arte di Siracusa e dei personaggi che, come Ferruccio Ferri, hanno fortemente contribuito alla sua crescita nel territorio di appartenenza e fuori, innovandone didattica e percorsi formativi, incidendo nella produzione culturale e nella crescita economica della città, intessendo profonde relazioni culturali con artisti di rilievo.
Alla cerimonia di presentazione è anche intervenuto il figlio di Ferruccio Ferri, Franco, che ha dichiarato  con orgoglio di essere nato a Siracusa, città che ha lasciato all’età di 7 anni.
Ha infine preso la parola Goracci, autore dell’opera, che ha evidenziato la rilevanza della presenza a Siracusa dal 1938 al 1954 dell’artista toscano Ferruccio Ferri come dirigente dell”Istituto d’Arte ed insegnante di Pittura. Ferri, partecipe attivo delle vicende cruciali dell’arte italiana tra le due guerre mondiali, in contatto con gli artisti e gli intellettuali più rappresentativi del tempo, da Marinetti a Rosai, da Soffici a De Chirico, Andreotti, Carena, Papini, Palazzeschi, Lorenzo Viani, Ugo Ojetti, etc., trasferì a Siracusa le esperienze maturate durante gli anni di formazione artistica a Firenze. La personalità di Ferri determinò le condizioni per la formazione di una vera e propria “corrente artistica” siracusana che in diverse maniere caratterizza la produzione degli artisti che nel corso degli anni quaranta e cinquanta hanno seguito i corsi del Maestro pisano alla luce di una visione dell’arte coerente con i più importanti movimenti artistici europei del Novecento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com