breaking news

Italia chiama Wembley: gli azzurri rispondono, presenti!

Italia chiama Wembley: gli azzurri rispondono, presenti!
Sport
'
0

L’Italia è Campione d’Europa, il calcio italiano ha vinto, lo sport italiano ha vinto.

Due sono stati gli appuntamenti sportivi di respiro internazionale in contemporanea per gli italiani ieri sera: la finale degli Europei di calcio 202 a Wembley (vinta dagli azzurri),  e a Wimbledon il tennista Matteo Berrettini sfiora il colpaccio contro il numero uno al mondo Novak Djokovic. Sul calcio europeo oggi sventola il tricolore italiano dopo 53 anni, quello del Commissario tecnico Roberto Mancini, l’uomo della distensione, quello che dice al gruppo di giocare divertendosi, senza tanti pensieri. Ma che ieri sera, nella finalissima, un pizzico di preoccupazione l’ha esternata. Soprattutto dopo appena due minuti dall’inizio con il gol dell’inglese Shaw che destabilizzato l’equilibrio iniziale degli azzurri.  Ma la forza di Chiellini, Bonucci (autore del pareggio) e compagni si è vista nei momenti più difficili, quando occorreva mettere in campo sacrificio, cuore, e voglia di resistere agli attacchi inglesi. Poi, il pareggio dell’Italia (nei 90’ regolamentari), i supplementari, le forze in campo ridotte allo stremo, i calci di rigore, il grandissimo Donnarumma che a soli 22 anni para due rigori all’Inghilterra, il Presidente della Repubblica Mattarella che esulta e applaude dagli spalti gli azzurri, le lacrime di Mancini dopo la vittoria e l’abbraccio fraterno con Vialli, come ai tempi della Samp.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com