breaking news

LA CITTA BAROCCA RIFIUTA A PRIORI IL NUCLEARE

LA CITTA BAROCCA RIFIUTA A PRIORI IL NUCLEARE
Politica
0

(MQ)Il Comune di Noto rifiuta, con un secco  e preventivo no, il  nucleare nel proprio circondario. Nel corso della seduta di prosecuzione di ieri sera, il civico consesso di Palazzo Ducezio ha espresso, attraverso una specifica delibera,  la contrarietà del proprio “territorio” ad ospitare impianti per la produzione di energia sfruttante la trasformazione degli atomi.Nello stesso atto, però, si garantisce la massima trasparenza e partecipazione nel processo di individuazione di siti di stoccaggio per i rifiuti radioattivi, derivanti anche dal decommissioning delle centrali dismesse, dopo il referendum del 1987. Scelte di  coerenza con il modello di sviluppo auspicato per  la città barocca, improntato secondo il sindaco Corrado Valvo “sulla valorizzazione di Beni Culturali ed Ambiente”, lontano da logiche industriali pesanti ed incompatibili con il percorso inverso avviato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com