breaking news

LA POLIZIA PRESENTA IL BILANCIO DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2011 IN PROVINCIA DI SIRACUSA

LA POLIZIA PRESENTA IL BILANCIO DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2011 IN PROVINCIA DI SIRACUSA
Cronaca
0

I risultati delle attività di prevenzione e repressione dei reati in Siracusa e provincia esaminando dati statistici riguardanti l’attività di tutte le Forze di Polizia presenti nella provincia. Nello specifico:
I dati statistici riguardanti tutte le Forze di Polizia in ambito provinciale rilevano come vi sia stato un incremento dei delitti denunciati, passati da 13.898 dell’anno 2010 ai 14.024 dell’anno 2011 ma, di contra, un incremento di quelli scoperti.
Infatti, nell’anno appena trascorso l’attività di repressione ha dato i suoi frutti in quanto è stato registrato un incremento del numero di reati scoperti: si è giunti, infatti, alla identificazione dei responsabili di essi nel 31,35% dei casi, mentre nell’anno precedente tale dato si era fermato al 27,5%.
Nell’anno appena trascorso si è avuto un aumento dei c. d. “reati predatori” rispetto al 2010.
Si è avuto un aumento dei furti che sono stati 6936 (rispetto ai 6237 del 2010) e delle rapine che sono state 154 (rispetto alle 109 del 2010).       
Per tale motivo è stata incrementata l’azione investigativa, specie nella zona nord della provincia (Augusta, Lentini, Carlentini, Francofonte), ove si è avuto un maggior numero di rapine. L’attività investigativa, invero, ha fatto registrare un netto aumento della percentuale dei reati per i quali sono stati individuati i responsabili. I furti scoperti nel 2011, infatti, sono stati 525 pari al 7,56% di quelli commessi, mentre nel 2010 tale dato si era arrestato al 5,59%.
Per quanto attiene le rapine, nel 2011 ne sono state scoperte il 42,85%; dato che va ben oltre il 33,94% dell’anno precedente.
Quattro gli omicidi commessi nel 2011 (due in meno rispetto al 2010). Si tratta di due duplici omicidi per i quali sono stati individuati i colpevoli in entrambi i casi.
Il primo duplice omicidio ha riguardato due cittadini extracomunitari rinvenuti all’interno di un vagone ferroviario dello scalo Pantanelli di Siracusa il 21.1.2011, mentre il secondo ha avuto quali vittime due catanesi, rinvenuti carbonizzati il 21 dicembre u.s. all’interno di un’autovettura abbandonata nelle campagne di Lentini. In quest’ultimo caso il fermo del presunto autore è stato operato da personale della Polizia di Stato in data 3 gennaio 2012.
Le estorsioni denunciate nel 2011 sono state 48, ventinove in meno rispetto al 2010, con un aumento percentuale di quelle scoperte che va dal 67,53% (2010) al 70,83% (2011).
Quest’ultimo dato è di un’importanza rilevante se si fa riferimento alla circostanza che, normalmente, l’attività estorsiva viene perpetrata dalla criminalità organizzata soprattutto in danno di imprenditori e commercianti con gravi ripercussioni sull’economia del territorio.
Un forte calo si è registrato con riguardo alle denunce di violenza sessuale: dalle 23 denunce del 2010, si è passati alle 12 denunce del 2011, mentre il numero di quelle  di quelle scoperte, ancorata al 65% nel 2010, ha raggiunto nell’ultimo anno una percentuale pari al 100%.
Non è fuor di luogo, in tale contesto, evidenziare come l’azione di controllo attuata con l’istituto dell’ammonimento (nell’anno 2011 il Questore di Siracusa ne ha adottato 16), abbia permesso di prevenire in molti casi la consumazione di tale odioso reato, specie in danno di giovani donne.
Una sensibile riduzione si è registrata, infine, per quanto attiene gli incendi denunciati, passati da 230 del 2010 a 182 del 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com