breaking news

LAVORATORI AIAS, CISL:UN PASSO INDIETRO INACCETTABILE

LAVORATORI AIAS, CISL:UN PASSO INDIETRO INACCETTABILE
Sindacale
0

Un passo indietro inatteso e inaccettabile per i lavoratori che, in questi anni, sono riusciti a garantire un servizio efficiente e continuo. Chiediamo un rapido chiarimento ed il rispetto del verbale sottoscritto il 27 aprile scorso prendendo atto del documento e garantendo la continuità lavorativa.”

Questo il commento di Paolo Sanzaro, segretario generale della UST Siracusa, e di Sebastiano Miceli, coordinatore provinciale della FP Sanità privata della Cisl, dopo l’incontro tenuto questa mattina in Prefettura sulla vicenda Aias di Augusta.

L’affiliazione dell’Aias al CSR, il consorzio siciliano riabilitativo, deve avvenire nel pieno rispetto della continuità lavorativa – hanno aggiunto Sanzaro e Miceli – Questo significa mantenere ben saldi tutti i livelli di anzianità ed il pregresso maturato fino ad oggi dai 44 lavoratori coinvolti.

Quanto dichiarato stamattina dai vertici Aias in Prefettura, va contro il documento siglato e riporta indietro la discussione.

Come Cisl chiediamo, quindi, una rapida soluzione della vicenda per dare continuità lavorativa, la garanzia del servizio prestato sul territorio ai disabili ed un futuro di investimenti e miglioramenti organizzativi.”

Il grande impegno profuso dalla Prefettura e la disponibilità mostrata chiaramente dall’ASP e dall’Inps sono lì a dimostrare che la vicenda si può risolvere con la buona volontà di tutti, difendendo così il diritto di tutti i lavoratori e di quanti vengono assistiti.”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com