breaking news

Lentini | Ampliamento discarica Grotte San Giorgio, Pd-M5s-Art.1: «Musumeci incontri la comunità»

3 Marzo 2021 | by Silvio Breci
Lentini | Ampliamento discarica Grotte San Giorgio, Pd-M5s-Art.1: «Musumeci incontri la comunità»
Attualità
'
1

Nota congiunta per chiedere al sindaco di farsi promotore di un incontro con il presidente della Regione. «Con l’ampliamento l’ennesima condanna. I cittadini lentinesi hanno già pagato prezzi altissimi».

La necessità di un incontro con Musumeci. Il sindaco di Lentini si faccia carico di promuovere un incontro fra il presidente della Regione Nello Musumeci e tutte le forze politiche della città, i comitati, le associazioni e le organizzazioni sindacali impegnate nella lotta contro l’ampliamento della discarica di Grotte San Giorgio della Sicula Trasporti dei Leonardi – azienda oggi in amministrazione giudiziaria dopo l’inchiesta “Mazzetta Sicula” – per far sentire forte e chiaro al governatore della Sicilia il dissenso motivato di una intera comunità contro l’ennesima violenza sul territorio. A chiederlo, a margine della conferenza dei servizi svoltasi nei giorni scorsi, sono il Partito democratico, il Movimento 5 stelle e Articolo Uno.

Ennesima condanna per il territorio. «La paventata realizzazione di tre ulteriori bacini per l’abbancamento dei rifiuti, con il conseguente ingrandimento di una tra le mega-discariche più vaste dell’intero Meridione – sottolineano in una nota congiunta Pd, M5s e Articolo Uno – si tradurrebbe nell’ennesima condanna per un territorio dalle alte valenze storiche, culturali e ambientali. Una decisione politica del tutto miope e scellerata che rivelerebbe, ancora una volta, la totale inadeguatezza di un governo regionale che avalla progetti di industrializzazione in un territorio dalla chiara vocazione agricola, alienandone, quindi, le potenzialità produttive. I cittadini lentinesi hanno già pagato prezzi altissimi con l’aumento delle malattie tumorali e del tasso di inquinamento, nonché con il peggioramento della qualità della vita».

Forte preoccupazione. Pd, M5s e Articolo Uno di Lentini esprimono forte preoccupazione poiché «a seguito della conferenza dei servizi tenutasi il 25 febbraio, la Regione Siciliana potrebbe rilasciare entro i prossimi novanta giorni il suo provvedimento autorizzatorio, scavalcando il parere negativo (non vincolante) dei Comuni interessati con il suo potere sostitutivo e tralasciando le note vicende giudiziarie che hanno investito le società riconducibili alla famiglia Leonardi con l’inchiesta “Mazzetta Sicula”».

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com