breaking news

Lentini | Area archeologica del Castellaccio, aperta tutte le domeniche mattina

1 Marzo 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Area archeologica del Castellaccio, aperta tutte le domeniche mattina
Cultura
'
0

Dal 4 marzo dalle 9.30 alle 12.30. Il sito sarà visitabile anche nei giorni feriali, su prenotazione e per gruppi di almeno 5 persone. Voluto da Federico II e realizzato da Riccardo da Lentini, è uno dei luoghi più suggestivi e cari alla città.

Riapre ai visitatori. L’area archeologica del Castellaccio torna a essere fruibile tutte le domeniche mattina. Dal 4 marzo, dalle 9.30 alle 12.30, uno dei luoghi più suggestivi e cari alla città sarà nuovamente e gratuitamente aperto ai visitatori che vorranno conoscerne la storia e restare estasiati dagli imperdibili scenari naturali che circondano i ruderi del maniero federiciano. Il sito sarà visitabile anche nei giorni feriali e in altri orari, ma su prenotazione e per gruppi di almeno 5 persone.

Il maniero federiciano caro alla città. Voluto da Federico II e realizzato da Riccardo da Lentini, il grande architetto della corte sveva, il “castrum vetus” è conosciuto dai lentinesi con il nome di Castellaccio. Le prime tracce documentali risalgono al 1239, ma il primo impianto del maniero è di epoca greca. Costruito sul pianoro del colle Lastrichello-Tirone, domina da sud l’abitato di Lentini e mostra ancora gli imponenti fossati scavati nella roccia e le mura di sbarramento che lo rendevano imprendibile da ogni lato. Distrutto dai terremoti del 1542 e 1693, il Castellaccio conserva ancora oggi la cosiddetta “arx triquetra”, la torre triangolare, e una sala ipogea dalla funzione ancora sconosciuta.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com