breaking news

Carlentini| Attrezzi da scasso nel cofano dell’auto, fermati e denunciati

5 Ottobre 2016 | by Silvio Breci
Carlentini| Attrezzi da scasso nel cofano dell’auto, fermati e denunciati
Cronaca
'
0

Tre catanesi in trasferta bloccati dai carabinieri in contrada San Demetrio. Due di loro sono stati arrestati: in manette Giuseppe Ferlito e Massimo Scuderi, di 45 e 25 anni.

Ferlito e Scuderi

Fermati con numerosi attrezzi da scasso e alcuni passamontagna nel cofano dell’auto, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di grimaldelli. Si tratta di tre catanesi, tutti già noti alle forze dell’ordine, fermati la notte scorsa dai carabinieri della stazione di Carlentini in contrada San Demetrio mentre viaggiavano a bordo di una Renault Scenic all’interno della quale, dopo un controllo, i militari dell’Arma hanno appunto rinvenuto e sequestrato diversi attrezzi da scasso e alcuni passamontagna, probabilmente necessari al terzetto per consumare furti durante la notte. Oltre a rimediare la denuncia, due di loro sono stati arrestati. In manette Giuseppe Ferlito e Massimo Scuderi, di 45 e 25 anni. Il Ferlito è stato rinchiuso in una cella del carcere di Brucoli in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa proprio il giorno precedente dalla Procura distrettuale della Repubblica di Catania per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo deve infatti espiare una condanna a 6 anni e 6 mesi di reclusione. Lo Scuderi è stato invece arrestato per il reato di evasione, in quanto era sottoposto alla misura restrittiva dei domiciliari dall’ottobre del 2015 e dunque non poteva allontanarsi dalla propria abitazione senza autorizzazione.

© Riproduzione riservata

musicafestival_650x50_def

650x50 4k

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *