breaking news

Lentini| Avevano svaligiato due abitazioni rurali in territorio di Melilli, due catanesi in manette

24 Aprile 2017 | by Silvio Breci
Lentini| Avevano svaligiato due abitazioni rurali in territorio di Melilli, due catanesi in manette
Cronaca
0

Sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal Tribunale di Siracusa. Si tratta di Febronio Vespa e Mario Vespa, di 61 e 30 anni, di Palagonia e Raddusa.

vespa febronio e marioAccusati di furto pluriaggravato in concorso. Ritenuti responsabili di due furti compiuti la notte dello scorso 17 dicembre ai danni di due abitazioni rurali in territorio di Melilli, due uomini, uno di Palagonia, l’altro di Raddusa, sono stati arrestati dai carabinieri di Lentini in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal Tribunale di Siracusa. In manette sono finiti Febronio Vespa e Mario Vespa, di 61 e 30 anni, rispettivamente di Palagonia e Raddusa. Entrambi dovranno rispondere del reato di furto pluriaggravato in concorso.

350X250METRO QUADROFermati, tentarono di fuggire. La notte del 17 dicembre una pattuglia di militari della stazione di Lentini fermò, dopo un breve inseguimento, una Fiat Panda con a bordo i due individui, che alla vista dei carabinieri avevano tentato la fuga. Dopo una perquisizione i due uomini furono trovati in possesso di arnesi da scasso, strumenti atti a offendere e vari oggetti di sospetta provenienza illecita, di cui non seppero fornire alcuna spiegazione.

Le indagini e l’arresto. Due giorni dopo, negli uffici della stazione carabinieri di Sortino, i proprietari di due case rurali denunciarono che ignoti, proprio durante la notte del 17 dicembre, dopo aver neutralizzato gli impianti di allarme, si erano introdotti all’interno delle rispettive proprietà asportando oggetti vari. Le indagini hanno permesso in poco tempo di raccogliere precisi e certi indizi di colpevolezza a carico dei due catanesi, che sono stati arrestati e dopo le formalità di rito ristretti ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

ZARBANO 650

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com