breaking news

Lentini | Bellezza, gusto, tradizione: la Notte Bianca punta a bissare il successo della prima edizione

22 Settembre 2017 | by Silvio Breci
Lentini | Bellezza, gusto, tradizione: la Notte Bianca punta a bissare il successo della prima edizione
Cultura
0

Venerdì prossimo, a partire dalle 18, il centro storico sarà uno straripare di eventi. Organizzata dal Comune e dall’associazione Najma, la manifestazione è stata presentata questa mattina in conferenza stampa.

Notte Bianca di bellezza, gusto e tradizione. Sarà una Notte Bianca all’insegna della bellezza, del gusto e della tradizione, tre parole chiave che faranno quest’anno da filo conduttore all’iniziativa. Organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione Najma, la manifestazione punta a bissare lo straordinario successo della prima edizione.

Il centro storico tra intrattenimento, food e luoghi da visitare. Venerdì prossimo, a partire dalle 18, il centro storico – dal museo archeologico al palazzo Beneventano, dalla chiesa della Madonna della Catena a quella della Santissima Trinità e San Marziano, passando per lo studio di Giovanni Falcone, villa Marconi, via del Progresso, piazza Duomo, piazza Umberto e piazza Cavour, piazza San Luca, piazza Bellini e l’ex pescheria, la chiesa di Sant’Alfio, quella dei Tre Santi e quella di Santa Lucia – sarà uno straripare di mostre d’arte e fotografia, di installazioni, mercatini artigianali, spettacoli, laboratori, animazioni e sfilate di moda. Lungo il percorso ben sette le aree destinate all’intrattenimento e tre al cibo, con tre infopoint e numerosi luoghi di interesse storico e culturale che varranno più di una visita.

La conferenza stampa di presentazione. L’iniziativa è stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa nel salone di rappresentanza del palazzo municipale, dal sindaco Saverio Bosco, dall’assessore alla Cultura, Alessio Bufalino, e dai vertici dell’associazione Najma, il presidente Salvatore Vecchio, il vicepresidente Carlo Arcidiacono e il tesoriere Alberto Bosco. «La seconda edizione della Notte Bianca – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Alessio Bufalino – non sarà solo un momento di memoria, ma l’occasione per far coesistere modernità e tradizione, guardando al passato con gli occhi di oggi, arricchendo di nuova bellezza le vie cittadine, rinnovando lo spirito che per molti anni ha intriso i vicoli del centro storico».

Le collaborazioni. La Notte Bianca sarà anche quest’anno frutto della collaborazione dell’amministrazione comunale con scuole, parrocchie, enti e associazioni: Pro Loco, Associazione Nazionale Carabinieri, Archeoclub, Arcidance, Arsis, Aura Eventuum, Centro culturale cristiano Missione Paradiso, Coldiretti, Croce Rossa Italiana, Evoluzione Latina, Golden Bar, I Lestrigoni, Italia Nostra, Leon Dance, Leonzio Club Commando Bianconero, Liceo Nervi, Liceo Vittorini Gorgia, Magic Academy, Melograno, Panta Rei, SiciliAntica, Smul e Talè.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com