breaking news

Lentini| Differenziata, da lunedì un nuovo punto di raccolta

3 Settembre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Differenziata, da lunedì un nuovo punto di raccolta
Attualità
0
È stato creato in via Patti, nella zona dello stadio comunale, e si aggiunge ai quattro precedentemente istituiti in via Ventimiglia, largo Quintino Sella, via Carlo Levi e via Luigi Rizzo. Sarà possibile depositare ogni giorno e in qualsiasi orario tutte le tipologie di rifiuti differenziati (carta e cartone, plastica, alluminio e vetro).

Ulteriore passo avanti in direzione del miglioramento della raccolta differenziata dei rifiuti. L’amministrazione comunale ha infatti annunciato che da lunedì prossimo, 5 settembre, sarà possibile depositare ogni giorno e in qualsiasi orario tutte le tipologie di rifiuti differenziati (carta e cartone, plastica, alluminio e vetro) nei punti di raccolta già individuati, ovvero quelli di via Ventimiglia (zona campo scuola), di largo Quintino Sella (zona ex Macello), di via Carlo Levi (zona Sant’Antonio) e di via Luigi Rizzo (zona Porrazzeto, accanto all’anfiteatro), e nel nuovo punto di raccolta di via Patti, nella zona dello stadio comunale.

300x250 2loop 4k VideoRevolution progressivoQuesto perché – chiarisce l’amministrazione comunale – aumentando gradualmente i quantitativi raccolti di rifiuti differenziati c’era la necessità di ampliare contestualmente i punti di raccolta. Dove ovviamente non è possibile conferire rifiuti indifferenziati. Lo scopo è quello di continuare a migliorare il servizio, correggendo eventuali imperfezioni e rispondendo il più possibile alle esigenze e ai suggerimenti della cittadinanza, nell’attesa di raggiungere, come è stato più volte spiegato in queste settimane, quello che è l’obiettivo finale, ovvero l’avvio del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti differenziati. Già a partire dallo scorso 25 agosto i punti di raccolta individuati erano diventati punti di raccolta permanenti.

Intanto, a poche settimane dall’avvio di quella che è stata annunciata come una fase sperimentale della raccolta differenziata, l’amministrazione comunale gongola vantando risultati positivi. «La cittadinanza – scrive l’amministrazione sui propri profili social – ha evidentemente capito che solo differenziando si possono ottenere tre vantaggi immediati: la salvaguardia dell’ambiente, il risparmio e il guadagno. Se infatti minore è la quantità di rifiuti indifferenziati, minore è la spesa per il conferimento di essi in discarica a carico del Comune e quindi dei cittadini. Inoltre, tramite le convenzioni stipulate con i consorzi di riciclo e recupero, si possono conseguire profitti». Pochi giorni fa, replicando all’attacco sferrato dal portavoce dei Popolari per Lentini, Enzo Reale, sugli “insostenibili” importi della Tari, Bosco aveva già spiegato che «il costo del servizio è esorbitante anche perché il Comune non ha mai fatto partire la raccolta differenziata» e che «in una sola settimana, dal 24 al 31 agosto, è stata conferita, secondo i dati forniti da Ecomac, una quantità di rifiuti differenziati che permetterebbe, se il trend fosse mantenuto, di raggiungere l’obiettivo, ovvero abbassare il costo del servizio e quindi l’importo della Tari, in pochissimo tempo».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com