breaking news

Lentini | Ecco chi sono i nuovi coordinatori, quattro riconferme e altrettante new entry

10 Gennaio 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Ecco chi sono i nuovi coordinatori, quattro riconferme e altrettante new entry
Politica
0

Sono stati designati questa mattina dal sindaco a cinque giorni dalla scadenza dell’avviso di selezione. Restano al loro posto i dirigenti del primo, terzo, quarto e sesto settore. Nuovo coordinatore al vertice del delicatissimo settore finanziario.

Quattro riconferme e altrettante new entry. Cambia fisionomia la cosiddetta struttura di massima dimensione dell’ente, la cui articolazione nei giorni scorsi era stata rimodulata dall’amministrazione che aveva riportato a otto i settori dopo averli lo scorso anno ridotti a sei. Questa mattina, scaduti il 5 gennaio i termini dell’avviso di selezione, il sindaco ha provveduto a designare i nuovi coordinatori dei settori.

I coordinatori degli otto settori. Alla guida del primo (segreteria e affari generali, contenzioso, servizi elettorali, servizi cimiteriali, biblioteca e archivio storico, attività sportive e gestione risorse umane) è stata riconfermata Anna Ippolito. Rimangono al loro posto anche Bruno Zagami, Salvatore D’Anna e Melania Incontro, rispettivamente alla guida dei settori terzo (lavori pubblici, manutenzioni, espropriazioni, ambiente ed ecologia, idrico integrato e ricostruzione post sismica), quarto (urbanistica, fruizione lago, edilizia privata e fonti energetiche, commercio e sportello unico attività produttive, verde pubblico, randagismo e protezione civile) e sesto (polizia municipale e viabilità). A dirigere il secondo settore (servizi sociali locali e distrettuali, istruzione e scuola materna comunale) sarà invece Linda Linfazzi che prende il posto di Giuseppe Cardello. Affidata ad Agata Di Giorgio, che subentra a Giuseppe Battiato, la guida del delicatissimo quinto settore (economico-finanziario, economato e provveditorato, stipendi e indennità). Infine i settori di nuova istituzione. Il settimo (contratti, servizi informativi e ced, anagrafe, stato civile, Aire, leva e statistica, sito web) è stato affidato a Francesca Aparo, mentre l’ottavo (tributi locali, patrimonio, beni immobili comunali) a Salvatore Agnello, in passato dirigente del primo settore.

Le ragioni della rimodulazione. L’ampliamento della struttura di massima dimensione, come spiegato nei giorni scorsi dall’esecutivo, è stato dettato dalla necessità di «implementare e razionalizzare le politiche tributarie locali e di istituire un apposito settore che si occupasse del nuovo sito web dell’ente, dei sistemi informativi e del centro elaborazione dati». Contestualmente alla istituzione dei due nuovi settori, dunque, la giunta ha anche rimodulato le rispettive competenze. Nello specifico, sono state sfoltite le competenze del primo settore: contratti, servizi demografici e servizi informativi e Ced sono stati assegnati al settimo settore di nuova istituzione. All’ottavo settore è stata attribuita la competenza sui beni immobili comunali (che era del primo), sul patrimonio (che era del terzo) e sui tributi locali (che era del quinto). Invariate le competenze del secondo settore, del quarto e del sesto.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com