breaking news

Lentini| Emergenza rifiuti: domani assemblea dei sindaci della provincia

9 Luglio 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Emergenza rifiuti: domani assemblea dei sindaci della provincia
Attualità
'
0

La discarica di Grotte San Giorgio rischia il collasso. Lunghissima colonna di autocompattatori in attesa di poter scaricare l’immondizia. Gravissimo il rischio ambientale e pesantissime le ripercussioni sulla viabilità.

Ormai è ben più di una pur grave emergenza. È una situazione letteralmente fuori controllo. Con ripercussioni gravissime sul piano ambientale. Dopo l’ordinanza 5/rif del 7 giugno scorso, con la quale il presidente della Regione Rosario Crocetta ha di fatto autorizzato 106 comuni isolani a conferirvi i propri rifiuti, la discarica della Sicula Trasporti di contrada Grotte San Giorgio, in territorio di Lentini, rischia di scoppiare. Ormai da giorni ad amplificare ulteriormente l’emergenza rifiuti c’è quel lunghissimo serpentone di autocompattatori provenienti da ogni parte della Sicilia, in colonna in attesa di poter scaricare. Una fila chilometrica di camion carichi di immondizia che fermenta sotto questo caldissimo sole d‘inizio estate. Per il sindaco Saverio Bosco si tratta di una «situazione che sta diventando insostenibile». «È evidente – sottolinea in mattinata in un post sui social – che la discarica di Grotte San Giorgio non riesce ad accogliere una tale quantità di rifiuti. Sono circa duecento i camion in coda che attendono di scaricare. Assieme agli altri sindaci del territorio – prosegue – abbiamo comunicato al prefetto che le comunità non sono disponibili a subire questa folle scelta della Regione di convogliare tutti i rifiuti nel nostro territorio». Dopo un paio d’ore, l’annuncio: domani, domenica, alle 11.00, nell’aula consiliare di via Galliano, un’assemblea straordinaria di tutti i ventuno sindaci dei comuni della provincia di Siracusa per affrontare l’emergenza discarica e rifiuti e far sentire la voce del territorio alle istituzioni regionali e nazionali. Convocata da Bosco, l’assemblea è ovviamente aperta al pubblico. «Stiamo al momento riuscendo a garantire il conferimento in discarica dei nostri rifiuti – precisa il sindaco di Lentini – ma se la Regione non predisporrà altri siti, presto registreremo gravissimi disservizi». Intanto, la Cgil ha annunciato la propria partecipazione formale all’assemblea straordinaria di domattina. «Vogliamo rappresentare e far sentire la voce del mondo del lavoro – afferma Paolo Censabella, responsabile di zona della Cgil – nei confronti delle istituzioni su un argomento di grande utilità per la convivenza civile».

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com