breaking news

Lentini| Era agli arresti domiciliari, ma coltivava canapa indiana

9 Febbraio 2017 | by Silvio Breci
Lentini| Era agli arresti domiciliari, ma coltivava canapa indiana
Cronaca
'
0

I carabinieri hanno scoperto la piantagione domestica in casa di un 38enne di Lentini già ai domiciliari per una rapina commessa a Sortino.

Riccardo Iacono

Riccardo Iacono

Era agli arresti domiciliari e per impegnare al meglio il tempo disponibile, tanto tempo disponibile, aveva deciso di dedicarsi a una coltivazione casalinga di canapa indiana. Ma i carabinieri lo hanno scoperto e nuovamente arrestato. In manette è finito un 38enne di Lentini, Riccardo Iacono, già ai domiciliari per una rapina messa a segno a Sortino l’estate scorsa, che ora dovrà anche rispondere del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare i carabinieri della stazione di Lentini hanno rinvenuto in casa dell’uomo una vera e propria serra per la coltivazione della canapa indiana. I vasi con le piante erano custoditi all’interno di una struttura coperta con un telo di plastica, riscaldata e illuminata con lampade speciali. In totale sono state trovate 38 piante di canapa indiana in fase di germogliazione. Sia la droga che le nove lampade alogene utilizzate per la fioritura sono state poste sotto sequestro insieme a tutto l’occorrente per la pesatura e il confezionamento.

© Riproduzione riservata

musicafestival_650x50_def

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com