breaking news

Lentini | Igiene urbana, affidamento rinnovato a Tech e Clean Up fino al 31 dicembre

6 Luglio 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Igiene urbana, affidamento rinnovato a Tech e Clean Up fino al 31 dicembre
Attualità
'
0

Altra proroga in attesa della gara d’appalto dell’Urega per l’affidamento annuale del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti. Già pronto il nuovo piano industriale del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani.

Nuova ordinanza. Sarà ancora il raggruppamento temporaneo d’imprese costituito dalle società Tech Servizi (capogruppo mandataria) e Clean Up (mandante) a gestire per un ulteriore semestre il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Con una ordinanza “contingibile e urgente” del 30 giugno, il sindaco Saverio Bosco ha infatti prorogato dall’1 luglio al 31 dicembre l’affidamento del servizio d’igiene urbana alle stesse condizioni economiche della precedente ordinanza sindacale. Tech Servizi e Clean Up assicureranno continuità al servizio a fronte di un canone mensile, Iva compresa, pari a 228.656 euro (1.371.937 euro per l’intero semestre). Il servizio continuerà a essere garantito da 43 unità per 6 ore giornaliere.

Presto la gara dell’Urega per l’affidamento annuale del servizio. Si tratta di un affidamento in deroga alle procedure ordinarie – in quanto dettato dalla necessità di scongiurare una interruzione del servizio che avrebbe gravi conseguenze sotto il profilo igienico-sanitario – nelle more della predisposizione degli atti e dell’espletamento da parte dell’Urega della gara d’appalto per l’affidamento almeno annuale del servizio. Gara d’appalto in vista della quale la giunta ha già approvato nei giorni scorsi il “nuovo piano industriale del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani” redatto dalla Esper Srl di Torino, un ente di studio per la pianificazione ecosostenibile dei rifiuti. Il progetto di riorganizzazione e miglioramento del servizio ha come obiettivo quello di incrementare la percentuale di raccolta differenziata fino al 66%.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *