breaking news

Lentini | Il bilancio riequilibrato 2014-2016 passa a maggioranza

15 Dicembre 2017 | by Silvio Breci
Lentini | Il bilancio riequilibrato 2014-2016 passa a maggioranza
Politica
0

Approvato ieri sera con 11 voti favorevoli, 2 astenuti e 3 contrari. Bufalino: «Il primo passo verso la normalità finanziaria dell’ente». Caracciolo: «Opposizione sterile». Istituiti in bilancio i capitoli per i finanziamenti regionali destinati al restauro del palazzo municipale e alla riqualificazione del Colle Tirone.

Bilancio riequilibrato, primo passo per uscire dal dissesto. Con 11 voti favorevoli, 2 astenuti (Galatà e Vinci) e 3 contrari (Reale, Santocono e Cunsolo), il consiglio comunale ha approvato ieri sera, al termine di un lungo dibattito a tratti animato, l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2014-2016. «Un bilancio – ha spiegato l’assessore al ramo Alessio Bufalino – che non fa altro che “fotografare” la situazione economica dell’ente con riferimento al periodo di pertinenza. L’approvazione è il primo passo verso la normalità finanziaria dell’ente». Scontro in aula sul famoso debito De Geronimo. Secondo l’opposizione andava inserito nell’ipotesi di bilancio riequilibrato. Di parere contrario, invece, l’amministrazione comunale che ha spiegato che non esiste ancora, al netto di sentenze e ricorsi ancora in attesa di giudizio, un titolo esecutivo che confermi l’esatta entità del debito.

Caracciolo (Ora): «Opposizione sterile». Soddisfazione per l’esito del consiglio comunale ha espresso stamani il capogruppo del movimento Ora, Salvatore Caracciolo. «Con l’approvazione dell’ipotesi di bilancio riequilibrato – ha affermato – è stato fatto un passo in avanti importantissimo per portare la città fuori dal dissesto». Caracciolo ha apprezzato inoltre «l’atteggiamento di responsabilità politica manifestato dai consiglieri Barbagallo e Vasta, che insieme a tutta la maggioranza hanno votato l’ipotesi di bilancio riequilibrato, dimostrando ancora una volta che pur essendo all’opposizione hanno veramente a cuore le sorti della città». «Discorso diverso – ha proseguito il capogruppo del movimento Ora – va fatto per i consiglieri che hanno votato contro, ovvero Reale, Santocono e Cunsolo, che ancora una volta hanno dimostrato di perpetuare in una opposizione sterile e prettamente politica che non tiene conto delle esigenze e della voglia della città di ritornare alla normalità».

Istituiti i capitoli per il palazzo municipale e il Colle Tirone. Il consiglio comunale, infine, ha approvato la ricognizione delle risorse naturali presenti nel territorio del Comune e votato l’istituzione degli appositi capitoli nel bilancio comunale per i finanziamenti regionali, erogati nell’abito della legge 433 del 1991 per la ricostruzione post terremoto, che permetteranno il restauro del palazzo municipale (2.139.207 euro) e la riqualificazione urbana del Colle Tirone e dei quartieri Roggio e San Paolo (5.033.093 euro).

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com