breaking news

Lentini | Il premio “Sebastiano Pisano Baudo” alla Guardia di Finanza

10 Dicembre 2021 | by Silvio Breci
Lentini | Il premio “Sebastiano Pisano Baudo” alla Guardia di Finanza
Attualità
'
0

La cerimonia ieri sera al Cine Teatro Odeon Carlo Lo Presti. Il riconoscimento consegnato al comandante provinciale delle Fiamme Gialle colonnello Lucio Vaccaro. La motivazione: «Custode dei nostri tesori trafugati, recuperati e restituiti alla comunità».

La motivazione. «Custode dei nostri tesori trafugati, recuperati e restituiti alla comunità». È con questa motivazione che l’Archeoclub di Lentini ha consegnato alla Guardia di Finanza il premio intitolato a Sebastiano Pisano Baudo. «Grazie all’incessante attività svolta negli anni – si legge nella motivazione integrale – sono stati recuperati, anche attraverso spontanee restituzioni, numerosi reperti archeologici detenuti illegalmente». Una preziosa attività – «testimoniata anche dalla mostra itinerante “La Luce dell’onestà”  che ha di fatto sensibilizzato la coscienza civica dei cittadini» – che ha contribuito «a far crescere la consapevolezza che amando e rispettando il proprio territorio si possono difendere e valorizzare meglio le sue ricchezze artistiche, culturali e archeologiche e possono essere considerate un vaccino contro il virus dell’illegalità».

Il premio. Istituito nel 1989 e assegnato a personalità e istituzioni che si siano distinte nello studio, nella salvaguardia e nella valorizzazione del patrimonio artistico, storico e archeologico del territorio, il premio è stato consegnato ieri sera al comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Lucio Vaccaro, nella cornice del Cine Teatro Odeon Carlo Lo Presti. Accanto a lui i comandanti della compagnia di Augusta, maggiore Andrea Sotgiu, e delle tenenze di Lentini e Noto, sottotenente Gaetano La Ferlita e capitano Mariagrazia Ponziano. Alla cerimonia, coordinata dal past president Pippo Cosentino e impreziosita dall’intervento musicale del trio Aletta Cardillo Tempio, sono intervenuti, insieme al neo presidente Delfo Inserra, i sindaci di Lentini e Carlentini, Rosario Lo Faro e Giuseppe Stefio, il direttore del Parco archeologico di Leontinoi Lorenzo Guzzardi, l’archeologo Massimo Frasca, lo storico dell’arte Paolo Giansiracusa, il poeta Pippo Cardello e lo scrittore Alfio Siracusano.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com