breaking news

Lentini | Il presepe sul Castellaccio è il “miglior presepe vivente della Sicilia”

10 Agosto 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Il presepe sul Castellaccio è il “miglior presepe vivente della Sicilia”
Cultura
'
0

Prestigioso riconoscimento all’associazione Melograno da parte dell’Opera internazionale “Praesepium Historiae Ars Populi”. Da otto anni valorizza uno dei luoghi più belli e incantevoli della città.

Prestigioso riconoscimento. Evento di punta delle manifestazioni natalizie ormai entrato a pieno titolo nella tradizione, il presepe vivente in stile medievale allestito da otto anni consecutivi nel suggestivo scenario dell’area archeologica del Castellaccio è stato premiato come “Migliore presepe vivente della Sicilia” dall’Opera internazionale “Praesepium Historiae Ars Populi”, dal Centro nazionale di coordinamento e animazione “Storici, artisti e presepisti d’Italia» e dall’Associazione culturale regionale “Amici del presepio delle Madonie e di Sicilia”.

La motivazione. Organizzato fin dalla sua ideazione dall’associazione culturale Melograno, con il patrocinio del Comune e la collaborazione di Pro Loco, OfficinE20, Talè, I Lestrigoni, Archeoclub e Scout Lentini 3, il presepe vivente lentinese è stato scelto e premiato nell’ambito della trentesima edizione del premio regionale “Praesepium Siciliae” con la seguente motivazione: «Per la rappresentazione vivente presepiale in storici luoghi della memoria con costumi e scenografie a carattere popolare medievale delle sicule genti iblee. Il presepe vivente di Lentini, allestito nel prestigioso sito archeologico, può assurgere nel tempo a divenire anche sacra memoria di sicula vita in età medievale e barocca, nell’attento rispetto delle più autentiche tradizioni di vita, di lavoro e di fede dell’universo culturale storico classico di una ingegnosa civitas greca degli iblei siracusani». A selezionarlo tra i presepi in concorso una commissione di esperti riunitasi nei giorni scorsi a Geraci Siculo, in provincia di Palermo. Uno straordinario riconoscimento che premia gli sforzi degli organizzatori e dei figuranti.

Bufalino: «È il frutto del lavoro fatto per la valorizzazione del territorio». Soddisfatto l’assessore alla Cultura, Alessio Bufalino, che già all’indomani dell’ultimo presepe vivente, lo scorso gennaio, aveva parlato di “edizione mozzafiato” e di “successo oltre ogni previsione”. «Siamo molto felici – sottolinea – per il premio ricevuto, frutto della sinergia tra l’associazione Melograno, l’amministrazione comunale e tutte le realtà del territorio che si impegnano ogni anno per questo evento straordinario di grande richiamo. Lentini inizia finalmente a raccogliere il frutto del lavoro fatto per la valorizzazione del nostro territorio e dei nostri talenti». Nel ricreare ogni anno la magia del presepe, organizzatori e figuranti hanno saputo valorizzare al meglio uno dei luoghi più belli e incantevoli della città.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com