breaking news

Lentini | Impianti fotovoltaici su quattro scuole, via libera della giunta al progetto esecutivo

31 Ottobre 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Impianti fotovoltaici su quattro scuole, via libera della giunta al progetto esecutivo
Attualità
'
0

Comune destinatario di un contributo del Mise di 130 mila euro. Impianti da 20 Kw sui tetti dei plessi di via Toledo ed “ex polizia”, sul plesso Bottiglieri e sulla “Notaro Jacopo”.

Il sì della giunta al progetto. Via libera della giunta al progetto esecutivo per la realizzazione di quattro impianti fotovoltaici su altrettanti edifici di proprietà del Comune. Saranno installati grazie a un contributo in conto capitale pari a 130 mila euro, assegnato al Comune, in rapporto al numero degli abitanti, nell’ambito del bando del Ministero dello sviluppo economico dello scorso 14 maggio per interventi di efficientamento energetico e realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Il Mise ha messo a disposizione dei Comuni italiani una somma pari a 500 milioni di euro nell’ambito del cosiddetto Decreto Crescita.

Le scuole a energia pulita. Nello specifico, i quattro impianti fotovoltaici da 20 Kw ciascuno che il Comune realizzerà saranno installati sui tetti dei plessi scolastici di via Toledo ed “ex polizia”, appartenenti entrambi all’istituto comprensivo “Vittorio Veneto”, sul plesso Bottiglieri dell’istituto comprensivo “Guglielmo Marconi” e sul plesso “ex  Notaro Jacopo” dell’istituto comprensivo “Riccardo da Lentini”. Vista l’incombente scadenza del bando, la progettazione esecutiva degli impianti è stata affidata dall’amministrazione comunale a un tecnico esterno, l’ing. Roberto Barbera, iscritto all’Albo degli ingegneri elettrotecnici della provincia di Siracusa.

Lavori a breve. I lavori, come assicura il vicesindaco e assessore all’edilizia scolastica Alessio Valenti, saranno affidati a giorni e dovrebbero essere ultimati all’inizio del prossimo anno. Sei mesi circa, infatti, il tempo previsto per completare l’installazione dei nuovi impianti. Già nelle scorse settimane la giunta aveva provveduto a istituire in bilancio gli appositi capitoli di entrata e di spesa per la gestione del finanziamento. «Abbiamo scelto di dare priorità agli edifici scolastici – spiega Valenti – non solo per contenere le spese energetiche, ma soprattutto perché sono i luoghi della formazione dove le nuove generazioni sono chiamate ad apprendere l’importanza di una gestione energetica priva di sprechi».

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com