breaking news

Lentini | La Befana dell’associazione “Manuela e Michele” in corsia tra i bambini ammalati

6 Gennaio 2018 | by Silvio Breci
Lentini | La Befana dell’associazione “Manuela e Michele” in corsia tra i bambini ammalati
Attualità
'
0

Oggi l’ormai tradizionale visita della vecchietta con la scopa nei reparti di pediatria dell’ospedale di Lentini e di oncologia pediatrica del policlinico di Catania. Antonino Niniano: «Un momento speciale per la nostra associazione».

La Befana in corsia. La Befana in corsia tra i bambini ammalati per portare loro caramelle, regali e sorrisi. Anche oggi la Befana dell’associazione per bambini leucemici “Manuela e Michele” è “atterrata”, puntualissima come ogni anno, prima al reparto di pediatria dell’ospedale di Lentini, poi in quello di oncologia pediatrica del policlinico di Catania. In sella alla sua logora e inseparabile scopa, la vecchietta dal naso adunco e tutta nei, accompagnata anche da Babbo Natale, ha fatto visita ai bambini ricoverati nei due reparti per donare loro strenne e calze piene di caramelle, ma soprattutto per offrire loro un momento di allegria e spensieratezza in compagnia delle rispettive famiglie.

Niniano: «Un momento speciale per la nostra associazione». Si tratta di uno degli appuntamenti più importanti per l’associazione “Manuela e Michele” che ogni anno, il 6 gennaio, non manca di stare accanto a tutti quei bambini purtroppo segnati dalla sofferenza. La Befana e Babbo Natale erano accompagnati dal presidente dell’associazione Antonino Niniano e da diversi soci. «Portare ogni anno un sorriso a quei bambini – sottolinea Niniano – è per noi un obbligo morale che ci riempie di gioia e di commozione allo stesso tempo. È un gesto che facciamo con il cuore, ma che ci stringe il cuore».

L’impegno dell’associazione “Manuela e Michele”. Impegnata da ben 25 anni in una ininterrotta opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi della lotta alla leucemia, l’associazione “Manuela e Michele” nacque nel marzo del 1991 dall’esperienza di quattro genitori tragicamente segnati dalla morte dei loro bambini, Manuela Laezza e Michele Niniano. Un quarto di secolo interamente dedicato ai bambini colpiti dalla leucemia, 25 anni spesi a promuovere innumerevoli iniziative per raccogliere fondi da destinare alla ricerca. L’associazione in questi anni è stata vicina a decine di famiglie colpite dalla malattia, ha garantito loro un importante sostegno psicologico e le ha aiutate spesso persino ad affrontare le spese di cura. Ha promosso infine molte iniziative per una maggiore conoscenza della leucemia e del suo trattamento terapeutico.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com