breaking news

Lentini | La festa del “cudduruni” all’ex pescheria

8 Dicembre 2017 | by Silvio Breci
Lentini | La festa del “cudduruni” all’ex pescheria
Attualità
'
0

Torna l’appuntamento con il Terra Madre Day di Slow Food. Al centro della manifestazione il più buono e rinomato prodotto da forno della tradizione culinaria locale. Mercato della terra, concorso per il miglior “cudduruni”, laboratori del gusto, mostra-mercato di artigianato locale. Perché il futuro del pianeta comincia dai nostri piatti.

Lentini festeggia il “cudduruni”. Se a Napoli si festeggia la pizza e con essa l’arte del pizzaiolo, diventata finalmente, dopo sette anni di negoziati internazionali, Patrimonio dell’Umanità, ovvero un “bene tutelato” dall’Unesco – il cinquantottesimo in Italia, il nono in Campania – come Patrimonio culturale immateriale dell’umanità, a Lentini si festeggia il “cudduruni”, il più rinomato prodotto da forno della tradizione locale, una gustosissima focaccia realizzata con semola di grano duro e caratterizzata da farciture o di cipolla o di broccoli neri o di anciti (bietole selvatiche).

Il Terra Madre Day di Slow Food. Tutto pronto per la nona edizione della “Festa del pane e del cudduruni di Lentini” che si svolgerà domani, all’ex pescheria, nell’ambito del Terra Madre Day, l’annuale appuntamento di Slow Food che celebra il cibo locale e l’impegno di tanti piccoli produttori e che si svolge in contemporanea con migliaia di altre località nel mondo. Organizzato con Comune e Pro Loco, l’evento si svolgerà in collaborazione con i produttori del Mercato della Terra, che ogni sabato mattina rendono tangibile il significato di cibo buono, pulito e giusto con prodotti locali e stagionali realizzati nel rispetto dell’ambiente.

Il concorso per il miglior “cudduruni”. Nell’ambito del Terra Madre Day l’appuntamento più atteso è proprio l’ormai tradizionale “Festa del pane e del cudduruni di Lentini”. Quest’anno il concorso per il miglior cudduruni, prima riservato soltanto ai panificatori di Lentini e Carlentini, sarà esteso anche alle preparazioni casalinghe. Chi intende partecipare al concorso può farlo iscrivendosi sabato mattina in occasione del Mercato della Terra. All’ex pescheria gli aspiranti concorrenti riceveranno una copia del disciplinare di produzione del più rinomato prodotto da forno della tradizione culinaria locale.

Il programma della giornata. Nel corso della manifestazione, che si svolgerà dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 19, in programma anche un mostra-mercato di artigianato locale e due laboratori del gusto – uno alle 10 su “Pane e formaggio” con degustazione di pani di grani antichi siciliani e formaggi a latte crudo, l’altro alle 11 su “Carne o legumi?” con degustazione di lenticchie, ceci e cicerchia – per scoprire aspetti poco conosciuti del cibo. Perché, come recita lo slogan della giornata, il futuro del pianeta comincia nel nostro piatto. Alle 15.30 si riunirà la commissione giudicatrice per la scelta del miglior cudduruni e alle 18.30 saranno consegnati i riconoscimenti.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com