breaking news

Lentini | La nuova Rsu del Comune, la Fp Cgil ancora primo sindacato

13 Aprile 2022 | by Silvio Breci
Lentini | La nuova Rsu del Comune, la Fp Cgil ancora primo sindacato
Sindacale
'
0

Rinnovata la rappresentanza sindacale unitaria. Tre seggi alla Fp Cgil, due alla Cisl Fp e uno ciascuno a Uil Pa e Csa. Contratto decentrato integrativo, progressione economica orizzontale, integrazione oraria per il personale a tempo parziale e salario accessorio i temi al centro del confronto sindacale.

La nuova Rsu. Rinnovata la Rappresentanza sindacale unitaria del Comune. Al termine delle operazioni di voto, svoltesi il 5, 6 e 7 aprile scorsi, sono risultati eletti tre dipendenti in rappresentanza della Cgil, due per la Cisl e uno ciascuno per Uil e Csa. I tre membri della Cgil sono Rita Odierna (per lei venti voti di preferenza), Mirella Vinci (nove voti) e Concetta Giampapa (otto voti). Per la Cisl sono stati eletti Agata Di Giorgio e Carlo Maci. Per la Uil Nunzio Nicosia e per il Csa Maurizio Garrasi. La lista della Cgil ha ottenuto 51 voti (39.23%), quella della Cisl 43 (33.08%), quelle di Uil e Csa rispettivamente 12 (9.23%) e 24 (18.14%). Per la nuova Rsu hanno votato in tutto 130 dipendenti comunali su un totale di 148, ovvero l’87.84% degli aventi diritto.

La soddisfazione della Cgil. «Accordandoci ancora una volta la loro fiducia – sottolinea in una nota la Fp Cgil – 51 dipendenti ci hanno consentito di essere il sindacato più votato, una grande forza al servizio delle lavoratrici e dei lavoratori. La nuova Rsu avrà un compito arduo nei prossimi anni: riaprire il negoziato per il contratto decentrato integrativo, realizzare la progressione economica orizzontale per il 2021, vigilare sul bilancio per uscire dal dissesto finanziario il prima possibile, attuare l’integrazione oraria per il personale a tempo parziale, lavorare a un piano delle assunzioni e delle progressioni verticali, al recupero delle liquidazioni del salario accessorio per gli anni dal 2016 al 2021 e all’esame del fondo del salario accessorio dal 2010 al 2021». Introdotta in Italia nel 1991, inizialmente nel solo settore privato e in seguito in tutte le organizzazioni produttive private con più di 15 dipendenti, la rappresentanza sindacale unitaria fu poi istituita anche nel settore pubblico. Le prime elezioni si svolsero nel novembre 1998.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *