breaking news

Lentini| Mercato settimanale del giovedì, stop ai prodotti alimentari

2 Dicembre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Mercato settimanale del giovedì, stop ai prodotti alimentari
Attualità
2

Con l’ordinanza sindacale n. 25 dell’1 dicembre è stata disposta la sospensione a tempo indeterminato per i soli commercianti di alimenti per motivi igienico-sanitari. Le carenze segnalate dal Sian, il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione del distretto sanitario di Lentini.

musicafestival_300x250L’ordinanza sindacale. È destinata certamente a far discutere l’ordinanza sindacale con la quale il primo cittadino ha disposto «la sospensione a tempo indeterminato del mercato settimanale del giovedì, limitatamente a tutti gli operatori commerciali di prodotti alimentari deperibili, fino a quando non saranno ripristinate le ottimali condizioni igienico-sanitarie delle aree adibite al mercato». Da giovedì prossimo, dunque, il mercato settimanale del giovedì sarà off-limits per tutti i commercianti di carni, pesce, salumi, formaggi, frutta e verdura.

Le cause. L’area che ogni settimana li ospita, sia all’interno dello stadio comunale, ovvero nello spazio retrostante la tribuna B, che nelle strade adiacenti, è di fatto priva delle prescrizioni di carattere igienico-sanitario previste da una Ordinanza ministeriale del 3 aprile 2002. Servizi igienici fatiscenti e mancanza dei necessari punti acqua e corrente elettrica nelle aree occupate dal mercato, sono alcune delle gravi carenze che avrebbero reso necessaria l’emanazione dell’ordinanza di sospensione a tempo indeterminato per tutti gli operatori commerciali di prodotti alimentari deperibili. Carenze, come chiarisce la stessa ordinanza sindacale n. 25 dell’1 dicembre, rilevate e segnalate dal responsabile del Sian, il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione del distretto sanitario di Lentini, Carlentini e Francofonte, dott. Ugo Mazzilli, con una nota del 30 novembre. A quanto pare già nel 2005 e nel 2007 il responsabile del Sian, Ugo Mazzilli, aveva scritto alle amministrazioni comunali per segnalare che «le aree in cui si svolge il mercato e in particolare quelle destinate agli operatori commerciali di prodotti alimentari non sono conformi ai requisiti prescritti dall’Ordinanza ministeriale del 3 aprile 2002 e quindi non garantiscono le condizioni igienico-sanitarie previste per legge».

© Riproduzione riservata

2 Comments

  1. Mirko Nunzio Proto says:

    Direi proprio che è il caso di cronometrare l’efficienza dei comuni, Lentini si crede sottovalutato ma in realtà si auto sottovaluta. Io vivo a Lentini ma Per quanto certi siciliani riescono ad essere ho già abbandonato la Sicilia figuriamoci Lentini. In ogni caso sono un cittadino di Lentini e come cittadino guardo quanto il paese concede in organizzazione e disponibilità per il vero senso di civilizzazione. Sono un abituale cittadino del mercato del Giovedì e ritengo che per quanto opportuna la manovra di bloccare temporaneamente l’alimentare, è comunque un dovere del comune e della provincia quanto della regione Sicilia procedere immediatamente a risanare e provvedere al rendere agio per la ripresa del commercio alimentare del mercato del Giovedì per il dovuto e piaciuto compra-vendita che una buona parte di cittadini locali ritrovano nel giorno e nel mercato del Giovedì.

  2. Rosaria Privitera Saggio says:

    E il pesce????!!!!
    E gli ambulanti????!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com