breaking news

Lentini| Notte Bianca, la città riscopre la sua bellezza

1 Ottobre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Notte Bianca, la città riscopre la sua bellezza
Cultura
0

Straordinario successo per la prima edizione della Notte Bianca. In migliaia lungo le strade di Lentini, a riscoprire vicoli, piazze, palazzi, tesori e tradizioni. Bosco: «Un bel risveglio. Questa è la Lentini che ci piace».

14519645_10210815421212391_2655549458720286882_nLa città riscopre la sua bellezza ed è un autentico trionfo. Successo strepitoso per la prima edizione della Notte Bianca. Ieri sera erano in migliaia lungo le strade della città, a riscoprire vicoli, piazze, palazzi, tesori e tradizioni. Ma anche energie e talenti. Un successo che è andato ben al di là di ogni più rosea previsione. E oggi sui social gli apprezzamenti positivi, i commenti entusiasti, le condivisioni di foto degli ormai numerosissimi frequentatori della piazza virtuale sono ovviamente a valanga. Il sindaco Bosco parla di «bel risveglio». «Oggi – scrive in un post sul suo profilo che in poche ore fa incetta di centinaia di condivisioni – Lentini si è risvegliata consapevole della propria bellezza. Bellezza stampata nei volti dei bambini che passeggiavano al sicuro per le strade della “città vecchia”. Bellezza mostrata in piazza dai tanti artigiani che con maestria hanno esposto l’originalità dei loro manufatti. Bellezza degli artisti che hanno incantato con le loro esibizioni appassionate. Bellezza della nostra storia spiegata con passione da bravissimi studiosi ai tantissimi cittadini che sconoscevano persino l’esistenza del nostro museo archeologico. Bellezza dei nostri edifici storici finalmente curati e vestiti a festa. Non è – scrive giustamente entusiasta Bosco – la vittoria di un singolo, ma di una squadra fatta di associazioni, volontari, sponsor, istituzioni e forze dell’ordine. Questa è la Lentini che ci piace. Questo è il modello di organizzazione che da eccezione si trasformerà in regola». Per molti quella vissuta ieri sera tra le strade, le piazze e i vicoli del centro storico di Lentini è stata un’atmosfera incantevole. E c’è chi scrive: «È sbocciato un fiore stupendo. Coperto dalla terra per tanto tempo, ha finalmente trovato la forza di ergersi fiero e maestoso tra le erbacce che lo offuscavano, un fiore di rara bellezza che porta un nome antico e importante. Questo fiore è la mia Lentini». Promossa dal Comune e frutto della collaborazione tra l’amministrazione municipale, la soprintendenza di Siracusa, il liceo classico Gorgia, l’istituto comprensivo Vittorio Veneto e le parrocchie di Sant’Alfio, di San Luca e della Santissima Trinità e San Marziano, con le associazioni culturali Raimbow Eventi, Spazio Condiviso, Italia Nostra e Ad Dei Laudem e le scuole musicali Smul e Simphonia, la prima edizione della Notte Bianca ha acceso i riflettori sulle preziose risorse della città, sul suo patrimonio 300x250 2loop 4k VideoRevolution progressivoculturale, sulle sue bellezze architettoniche e artistiche, sulle sue millenarie tradizioni, sul suo bagaglio di saperi e sapori, di talenti e di competenze. «Tutto in una notte»: mostre d’arte e di fotografia, installazioni, mercatini artigianali, spettacoli, laboratori, concerti, sfilate di moda. Una notte per guardare con occhi nuovi il museo archeologico e la chiesa della Madonna della Catena, piazza Sebastiano Addamo e il liceo Gorgia con lo studio che fu di Giovanni Falcone, villa Marconi e via del Progresso, piazza Umberto e piazza Duomo, l’ex cattedrale e la chiesa di San Luca, la chiesa della Fontana e il carcere dei Tre Santi, piazza Dante e la chiesa della Santissima Trinità, via San Francesco d’Assisi e il palazzo Beneventano. Eppure c’è chi, andando controcorrente, pur lodando l’iniziativa, invita a “passare avanti” e scrive, riferendosi alla nota locuzione latina “panem et circenses”, «abbiamo visto i giochi, passiamo al pane», cioè ai problemi della città: «traffico e circolazione stradale, nettezza urbana, uffici pubblici carenti, polizia municipale insufficiente, suolo pubblico occupato abusivamente da chiunque, venditori ambulanti abusivi ovunque, servizi pubblici di mobilità assenti, tasse comunali record».

© Riproduzione riservata

Clicca sotto per il video

[embed_video id=101062]

musicafestival_650x50_def

compo

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com