breaking news

Lentini| Operazione Uragano, in quattro tornano ai domiciliari

7 Aprile 2017 | by Silvio Breci
Lentini| Operazione Uragano, in quattro tornano ai domiciliari
Cronaca
'
0

Arrestati lo scorso anno, tornarono successivamente in libertà a seguito della decisione del Gip di non convalidare il fermo. La Cassazione ha messo la parola fine.

Di nuovo ai domiciliari. Tornano agli arresti domiciliari i lentinesi Francesco Siracusano e Concetto Scrofani, entrambi di 27 anni, e con loro il notinese Salvatore Palermo di 55 anni e il lentinese Filadelfo Amarindo di 65 anni, i primi due per il reato di concorso in rapina e i secondi per il reato di concorso in estorsione.

banne 300 x250 vogue. 2gifL’operazione “Uragano”. Arrestati nell’ambito dell’operazione “Uragano”, che nell’aprile dello scorso anno portò al fermo di 17 persone, quasi tutte di Lentini, ritenute responsabili a vario titolo di associazione per delinquere, estorsioni, rapine e furti, i quattro furono successivamente rimessi in libertà a seguito della decisione del Gip di Catania di non convalidarne il fermo. Decisione contro la quale si appellò la procura distrettuale antimafia rivolgendosi al Tribunale del Riesame, che convalidò il fermo ma dispose la misura cautelare degli arresti domiciliari in luogo del carcere.

airGIFLa decisione della Suprema Corte. Gli indagati presentarono allora ricorso in Cassazione. A distanza di un anno dall’operazione “Uragano” la vicenda è giunta a conclusione. La Suprema Corte ha infatti dichiarato inammissibili i ricorsi avanzati dagli indagati contro il provvedimento di fermo emesso dalla procura distrettuale di Catania e ha confermato la decisione del Tribunale del Riesame. I quattro sono stati così arrestati dagli agenti del locale commissariato di polizia e ristretti ai domiciliari. Nell’ambito della stessa vicenda, la Cassazione ha confermato anche la detenzione in carcere a carico di Francesco Pappalardo, lentinese di 33 anni, responsabile dei reati di concorso in rapina, incendio ed estorsione.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com