breaking news

Lentini | Piazza degli Studi, la valorizzazione ad opera del Lions

27 Maggio 2021 | by Silvio Breci
Lentini | Piazza degli Studi, la valorizzazione ad opera del Lions
Attualità
'
0

Questa mattina l’inaugurazione a due anni dalla realizzazione degli interventi di riqualificazione. Presenti alla cerimonia il presidente Salvatore Ragazzi e il sindaco Saverio Bosco. L’impegno del club presente in città dal 1970.

Gli interventi di riqualificazione. Nella piazza anni fa intitolata allo scrittore Sebastiano Addamo, che sorge davanti al museo archeologico e al liceo classico Gorgia, il club Lions realizzò nel 2019 piccoli interventi di riqualificazione: un vialetto pedonale con del pietrisco bianco, un’area relax arredata con delle panche artigianali, un’area di sgambamento per cani opportunamente recintata. Solo questa mattina, però, a due anni dalla realizzazione degli interventi, l’inaugurazione ufficiale e la consegna alla città nel corso di una breve cerimonia alla quale, oltre a diversi soci, sono intervenuti il presidente del club Salvatore Ragazzi e il sindaco Saverio Bosco, che ha ringraziato il club per l’iniziativa di valorizzazione di Piazza degli Studi.

Il club Lions a Lentini dal 1970. Il club Lions è una delle realtà cittadine maggiormente impegnate nel sociale, protagonista di numerose iniziative soprattutto in questi mesi di pandemia. Fondata nel 1917, è oggi la più grande associazione internazionale al mondo, presente in oltre 200 nazioni con circa 1.360.000 soci – dei quali 40 mila circa in Italia – organizzati in 46 mila club. Il loro motto è “We serve”, “Noi serviamo”. Il club Lions è presente a Lentini dal maggio 1970.

Rimessa a posto la targa Addamo. Intanto, l’amministrazione comunale ha provveduto a far rimettere a posto la targa installata anni fa in occasione della intitolazione di Piazza degli studi a Sebastiano Addamo, che era stata divelta da ignoti vandali proprio all’indomani del 29° anniversario della strage di Capaci celebrato al Gorgia all’interno dell’Aula Falcone. La targa che ricorda Addamo era stata divelta una prima volta già un paio di anni fa ed era stata ricollocata al suo posto.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com