breaking news

Lentini | Piazza dei Sofisti, nuove pensiline con le decorazioni di Salvo Ligama

8 Settembre 2021 | by Silvio Breci
Lentini | Piazza dei Sofisti, nuove pensiline con le decorazioni di Salvo Ligama
Attualità
'
0

L’intervento, inserito nel progetto di valorizzazione degli ingressi della città, frutto della collaborazione tra l’amministrazione comunale e Badia Lost & Found. Opere a firma dello street artist calatino.

Nuovo volto per Piazza dei Sofisti. Prenderanno il via in questi giorni i lavori di rifacimento delle pensiline che occupano l’area centrale di Piazza dei Sofisti, da decenni stazione di transito dei mezzi pubblici. Disposta dall’amministrazione comunale nel quadro degli interventi di riqualificazione degli ingressi della città, l’operazione sarà eseguita in collaborazione con Badia Lost & Found che curerà la direzione artistica di un intervento di decorazione delle pensiline da parte di Salvo Ligama, giovane e apprezzato artista originario di Caltagirone.

«Area d’attesa più decorosa». «Piazza dei Sofisti – spiega il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Alessio Valenti – rappresenta l’ingresso di Lentini per i passeggeri dei bus in arrivo e in partenza ed è giusto presentarsi ai viaggiatori con una più decorosa area di attesa».

Lo street artist Salvo Ligama. Classe 1986, Salvo Ligama, street artist che decorerà le pensiline, è nato a Caltagirone e ha studiato a Catania dove è iniziata la sua carriera artistica. Studente brillante dell’Accademia di Belle Arti, diventa presto assistente alla cattedra di incisione che lascia nel 2015 per dedicarsi esclusivamente alla pittura dopo avere ottenuto diversi riconoscimenti e premi.

Gli altri interventi. L’intervento si inserisce come detto nel progetto di valorizzazione degli ingressi della città. Nei mesi scorsi in via Etnea, al centro della nuova rotatoria che segna l’innesto con la rampa di accesso alla statale 194 Catania-Ragusa, è stata collocata una monumentale scultura in pietra raffigurante il tetradramma di Leontinoi, opera dello scultore netino Gianni Andolina. L’intervento, come si ricorderà, è stato realizzato grazie alla collaborazione con Badia Lost & Found, che si è occupata della direzione artistica, e alla famiglia Vecchio, titolare del centro commerciale di fronte al quale sorge la rotatoria.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com