breaking news

Lentini| Processo “Uragano”, Apilc: «La costituzione di parte civile del Comune è affermazione di legalità»

22 Dicembre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Processo “Uragano”, Apilc: «La costituzione di parte civile del Comune è affermazione di legalità»
Attualità
0

L’associazione antiracket di Lentini e Carlentini plaude alla decisione dell’amministrazione comunale. Il processo alle battute iniziali presso il tribunale di Siracusa. Il Comune ha affidato la propria difesa all’avv. Francesco Pizzuto del foro di Patti.

 salvatore giuffridaL’associazione antiracket di Lentini e Carlentini accoglie con soddisfazione la decisione dell’amministrazione comunale lentinese di costituirsi parte civile nel processo, alle sue battute iniziali presso il tribunale di Siracusa, che vede alla sbarra gli imputati dell’operazione Uragano, che lo scorso aprile, su disposizione della Dda di Catania, portò al fermo di una ventina di persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione per delinquere, estorsioni, rapine e furti. «A nome dell’associazione – sottolinea il presidente Salvatore Giuffrida – esprimo apprezzamento per questa decisione che conferma l’orientamento della nuova amministrazione comunale a impegnarsi sul fronte dell’affermazione della legalità. Su questo fronte, secondo gli organi di polizia, il nostro territorio presenta ancora le più alte criticità nell’ambito della provincia di Siracusa, e solo una vigorosa reazione da parte della comunità può contrastare le diffuse illegalità. È positivo – prosegue il presidente dell’Apilc – che nel recente passato decine di associazioni cittadine abbiano dato vita a manifestazioni antimafia alle quali l’Apilc non ha mai fatto mancare il proprio sostegno. Proprio da queste manifestazioni la nostra associazione ha tratto nuovi stimoli per intensificare le attività a sostegno degli imprenditori vittime di estorsioni. La recente decisione dell’amministrazione comunale è un ulteriore stimolo per impegnarci ancora di più». Il Comune ha affidato la propria difesa all’avv. Francesco Pizzuto del foro di Patti.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com