breaking news

Lentini| Raccolta differenziata, servizio porta a porta dall’1 novembre

17 Ottobre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Raccolta differenziata, servizio porta a porta dall’1 novembre
Attualità
'
0

Gli incoraggianti risultati raggiunti nei primi tre mesi di fase sperimentale hanno convinto l’amministrazione comunale ad avviare la seconda fase. Ecco concretamente cosa cambierà. I rifiuti differenziati trasformati in valore attraverso i consorzi di riciclo. Obiettivo? Ridurre la Tari.

650x50 4k

????????????????????????????????????

Saverio Bosco

Entusiasmo e buoni propositi da una parte e qualche scetticismo dall’altra hanno caratterizzato i primi tre mesi di sperimentazione, durante i quali non sono mancati né inconvenienti né lamentele. I risultati, tuttavia, hanno premiato lo sforzo dell’amministrazione comunale e l’impegno della città. Dunque via alla seconda fase della raccolta differenziata dei rifiuti. L’1 novembre prossimo partirà il servizio porta a porta in tutta la città. «Un servizio – spiega il sindaco Saverio Bosco in un video postato in rete in queste ore – che ci consentirà di migliorare ulteriormente la raccolta differenziata e di salvaguardare l’ambiente». Obiettivi? «Riduzione della Tari e il ritorno alle sei ore giornaliere di lavoro, a fronte delle cinque attuali, per tutti gli operatori ecologici, ai quali intendiamo ridare dignità». Le 16 tonnellate di rifiuti differenziati raccolte nel mese di agosto e le 37 di settembre hanno spinto l’amministrazione comunale ad accelerare. Tanto più che già nei soli primi dieci giorni di ottobre di rifiuti differenziati ne sono stati raccolti ben 24 tonnellate. «Un trend assolutamente positivo che ci fa ben sperare», commenta il primo cittadino. Ed ecco in concreto cosa cambierà dall’1 novembre. Lunedì, mercoledì, giovedì e sabato potranno essere depositati davanti casa, dalle 22 alle 8, soltanto i rifiuti indifferenziati. Martedì e venerdì, sempre dalle 22 alle 8, solo quelli differenziati. Il martedì la carta, il cartone, la plastica e l’alluminio. Il venerdì il vetro la plastica e l’alluminio. Carta e cartone, raccomanda l’amministrazione, dovranno essere raccolti all’interno di buste di carta, mentre plastica, alluminio e vetro all’interno di buste trasparenti. Infine, per le utenze non domestiche, ovvero bar, negozi e ristoranti, sarà a breve predisposto un altro calendario. Ma cosa accade in concreto dopo il ritiro dei rifiuti differenziati lo spiega lo stesso sindaco. «Dove vanno a finire, ci chiedono i cittadini, i rifiuti differenziati che mensilmente produciamo? Vengono trasportati a Ecomac, una piattaforma intermedia che si occupa di ripulire e valorizzare i rifiuti differenziati. Pulire e valorizzare – spiega Bosco – per poi vendere ad appositi consorzi di recupero e riciclo come il Comieco per la carta e il cartone, il Corepla per la plastica, il Coreve per il vetro e il Cial per l’alluminio. Ma stiamo anche attivando una specifica convenzione per lo smaltimento e la valorizzazione dei cosiddetti Raee, ovvero i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche o semplicemente rifiuti elettronici».

© Riproduzione riservata

musicafestival_650x50_def

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com