breaking news

Lentini| “RilArancia”, progetto per valorizzare l’arancia rossa nella pasticceria

11 Ottobre 2016 | by Silvio Breci
Lentini| “RilArancia”, progetto per valorizzare l’arancia rossa nella pasticceria
Attualità
0

Promosso dalle associazioni Iceta e Non solo generazione copia e incolla, il progetto sarà illustrato sabato, alle ore 17, a Villa San Leonardo. Previsto un corso di formazione grazie al quale un gruppo di giovani potrà apprendere le tecniche di base della pasticceria.

musicafestival_300x250Si chiama “RilArancia” ed è un progetto di valorizzazione dell’arancia rossa, quella cioè che caratterizza l’intera produzione agrumicola locale, attraverso il suo impiego in cucina, in particolar modo nella pasticceria di qualità. Promosso dalle associazioni Iceta e Non solo generazione copia e incolla, il progetto sarà illustrato sabato 15 ottobre, alle ore 17, a Villa San Leonardo. Tra gli obiettivi generali dell’iniziativa quello di contribuire a formare un gruppo di giovani tra i 18 e i 36 anni, residenti in provincia di Siracusa o nei Comuni limitrofi appartenenti alla provincia di Catania, attraverso uno specifico corso grazie al quale potranno apprendere tutte le tecniche di base della pasticceria e con il sistema brainstorming sperimentare e sviluppare nuove ricette che abbiano come componente principale proprio l’arancia rossa. Con “RilArancia” i promotori puntano, in buona sostanza, a promuovere la nascita di nuove forme di occupazione, a stimolare la creazione di nuove imprese,  sostenere la valorizzazione del prodotto, a sviluppare la conoscenza dell’arancia dal punto di vista gastronomico, a incoraggiare la valorizzazione degli agrumeti. A promuovere, in definitiva, il territorio e il turismo enogastronomico anche attraverso una serie di eventi e la diffusione del materiale informativo che sarà prodotto. Al corso potranno partecipare inoccupati provenienti da istituti professionali alberghieri o da indirizzi di studio pertinenti, inoccupati provenienti dal mondo del lavoro di riferimento e inoccupati in generale. Il progetto prevede due giornate conclusive, durante le quali i giovani che avranno frequentato il corso si sfideranno in una sorta di gara gastronomica. Prevista, infine, la pubblicazione di un libro con tutte le ricette messe a punto durante il corso. Sabato prossimo, la presentazione del progetto “RilArancia” sarà anche l’occasione per una riflessione sul delicato tema della mafia grazie alle testimonianze dello scrittore Cirino Cristaldi, autore del libro La mafia e i suoi stereotipi televisivi (Bonfirraro Editore); di Alfio Curcio, amministratore della cooperativa “Beppe Montana Libera Terra”; di Vincenzo Laezza, commissario di Polizia in quiescenza; e dei sindaci di Lentini e Carlentini, Saverio Bosco e Giuseppe Basso. Coordinerà Emanuela Ruma.

© Riproduzione riservata

bloggif_57d1761565634

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com