breaking news

Lentini| Sigonella, i ministri Pinotti e Minniti alla cerimonia di istituzione dello Squadrone “Cacciatori Sicilia”

13 Maggio 2017 | by Silvio Breci
Lentini| Sigonella, i ministri Pinotti e Minniti alla cerimonia di istituzione dello Squadrone “Cacciatori Sicilia”
Cronaca
'
0

Reparto specializzato di carabinieri, batterà le zone più impervie dell’isola in cerca dei grandi latitanti di Cosa Nostra. In organico 60 uomini. Il reparto opererà alle dipendenze del vice comandante della Legione carabinieri “Sicilia”.

cacciatori di sicilia carabinieri 1I “baschi rossi” a Sigonella. Tenuto a battesimo questa mattina a Sigonella, presso l’aeroporto “Cosimo di Palma”, lo Squadrone carabinieri eliportato “Cacciatori Sicilia”. Alla cerimonia di istituzione del nuovo reparto sono intervenuti il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, e il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette.

300x250 goldenCaccia ai super latitanti. Il nuovo reparto, dislocato all’interno della base dell’Aeronautica Militare, è stato istituito, su autorizzazione del ministero della Difesa, dal comando generale dell’Arma con lo scopo di concorrere con i carabinieri siciliani alle attività sul terreno, forti dell’esperienza maturata in Sardegna e in Calabria, dove i reparti dei cacciatori perlustrano la Barbagia e l’Aspromonte. Lo Squadrone istituito in Sicilia batterà le zone più impervie dell’isola in cerca dei grandi latitanti di Cosa Nostra ed eserciterà una capillare azione di controllo del territorio mediante perlustrazioni e appiattamenti, battute e rastrellamenti, posti di blocco, posti di ascolto e controllo, vigilanza e pattugliamenti eliportati.

350X250METRO QUADROGli altri compiti. Inoltre, per particolari esigenze operative, lo Squadrone carabinieri eliportato “Cacciatori Sicilia” potrà efficacemente concorrere a integrare temporaneamente il dispositivo dell’Arma in altre regioni e a rafforzare i servizi svolti dai comandi territoriali, con aliquote di entità variabile. Un ulteriore aiuto potrà essere dato nelle operazioni di soccorso in caso di calamità e nelle attività di ricerca e soccorso di persone disperse in zone impervie. Il reparto, che ha una forza organica di circa 60 unità, opererà alle dirette dipendenze del vice comandante della Legione carabinieri “Sicilia” e si articolerà su 2 plotoni “Cacciatori”, ciascuno con 5 squadriglie composte da 6 unità.

© Riproduzione riservata

 

banne 300 x250 vogue. 2gif

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com