breaking news

Lentini | Torna l’appuntamento con lo Slow Food Day, sabato mattina all’Antica Pescheria

30 Maggio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Torna l’appuntamento con lo Slow Food Day, sabato mattina all’Antica Pescheria
Attualità
'
0

La festa nazionale di Slow Food per celebrare il cibo buono, pulito e giusto. Nel corso della giornata il concorso per il “Miglior pane di Lentini” realizzato in casa e un “laboratorio del gusto” sul tema “Mangiare locale. Piccoli gesti per salvare il pianeta”.

Mettere in tavola un futuro migliore. Educazione alimentare, tutela della biodiversità, salvaguardia delle tradizioni agroalimentari e lotta contro gli sprechi alimentari. Saranno i temi dello Slow Food Day, la festa nazionale di Slow Food che anche quest’anno sarà celebrata a Lentini, come in altre centinaia di località italiane, per mettere in tavola un futuro migliore. Un appuntamento contro l’omologazione alimentare, per festeggiare, com’è nello spirito dell’associazione, il cibo buono, pulito e giusto.

Appuntamento all’Antica Pescheria. «I volontari delle condotte Slow Food di tutta Italia – spiega il fiduciario di Slow Food Lentini, Antonio Russo – scenderanno in piazza per incontrare la gente e spiegare la loro visione di un mondo migliore attraverso un cibo migliore». A Lentini lo Slow Food Day sarà celebrato sabato all’Antica Pescheria, ogni settimana animata dai piccoli produttori del Mercato della Terra che offrono i loro prodotti veramente locali, di stagione e realizzati nel rispetto dell’ambiente.

Il programma della giornata. Nel corso della giornata si potrà gustare degli assaggi realizzati con i loro prodotti e partecipare (ore 10) gratuitamente a un “laboratorio del gusto” sul tema “Mangiare locale. Piccoli gesti per salvare il pianeta”, guidato da un esperto della condotta, che si concluderà con una degustazione finale. Ma ad attirare l’attenzione sarà certamente il concorso per il “Miglior pane di Lentini” realizzato in casa. Alle 11, infatti, una giuria di esperti esaminerà i diversi campioni di pane realizzati in ambito familiare secondo le regole del concorso, la più importante delle quali prevede ovviamente l’utilizzo di lievito madre (crescente) e di sfarinati di grani antichi siciliani. Il “pane di Lentini”, uno dei prodotti simbolo della tradizione, è oggi inserito nell’Arca del Gusto, un catalogo di prodotti di tutto il mondo che rischiano di scomparire. Dal 2008 al 2011 divenne anche “Presidio Slow Food” e i forni coinvolti nel progetto si impegnarono a usare esclusivamente lievito madre e grani selezionati siciliani.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com