breaking news

Lentini|Primo giorno di scuola, Bosco agli studenti: «Il futuro della città dipende da voi»

14 Settembre 2016 | by Silvio Breci
Lentini|Primo giorno di scuola, Bosco agli studenti: «Il futuro della città dipende da voi»
Attualità
0
Messaggio augurale del primo cittadino a tutti gli studenti, agli insegnanti e al personale scolastico di Lentini. «La sicurezza nelle scuole e il diritto allo studio sono per noi priorità assolute». Sui social commenti e segnalazioni di disagi e inconvenienti.

In linea con il resto della regione, oggi è stato il primo giorno di scuola per tutti gli studenti lentinesi. Contrariamente a quanto avvenuto, invece, nella vicina Carlentini, dove le scuole hanno riaperto i battenti già lunedì. In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, il sindaco Saverio Bosco ha voluto rivolgere agli studenti della città, che oggi hanno varcato – magari per la prima volta – le porte degli istituti scolastici, un messaggio augurale. «Il futuro della nostra città – ha scritto Bosco – dipende soprattutto dagli studenti. Sono loro che renderanno la nostra Lentini più pulita, più ordinata e più rispettosa delle regole. Buon inizio di anno scolastico a tutti gli studenti, agli insegnanti e al personale scolastico di Lentini. La nostra città – conclude Bosco – attraversa un periodo difficile, ma la sicurezza nelle scuole e il diritto allo studio per noi sono priorità assolute».

300x250 2loop 4k VideoRevolution progressivoPubblicato anche sui social, il messaggio del primo cittadino ha ovviamente dato subito il via a una lunga serie di reazioni e di  commenti, ma anche di segnalazioni di carenze, disagi e inconvenienti. Tra i commenti più ricorrenti – anche per via della inquietante vicenda della scuola di Amatrice crollata nonostante i recenti lavori di ristrutturazione – quelli riguardanti naturalmente il problema della sicurezza degli edifici scolastici, in particolare dell’istituto comprensivo Vittorio Veneto. Sollecitata, poi, la presenza dei vigili urbani davanti alle scuole durante l’orario d’ingresso e di uscita, anche per gli ingorghi automobilistici che facilmente si creano davanti ai plessi. C’è anche chi pone l’accento sulla questione dei riscaldamenti, invitando l’amministrazione comunale a provvedere per tempo alle eventuali forniture di gasolio e alla manutenzione delle caldaie, per scongiurare il rischio di lasciare le scuole al freddo quando arriverà l’inverno. C’è, infine, chi chiede notizie dei pulmini scolastici per il trasporto degli alunni e chi denuncia l’inagibilità da anni della scala di emergenza posta nell’ala nuova della scuola Riccardo da Lentini.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com