breaking news

Carlentini | Leontinoi, un unicum ancora tutto da indagare: conversazione con Frasca

11 Novembre 2019 | by Silvio Breci
Carlentini | Leontinoi, un unicum ancora tutto da indagare: conversazione con Frasca
Cultura
0

Appuntamento venerdì sera al Circolo di Conversazione. L’incontro sarà l’occasione per presentare il volume “Città dei Greci in Sicilia. Dalla fondazione alla conquista romana”.

L’importanza di Leontinoi. Unica colonia primaria fondata dai greci nell’VIII secolo a.C. lontana dal mare e su due colline, non in pianura come tutte le altre, Leontinoi rappresenta proprio per questo un unicum di estremo interesse storico e archeologico su cui si dovrebbe maggiormente studiare e indagare. È intorno a questo tema che ruoterà la conversazione con l’archeologo Massimo Frasca, in programma venerdì, alle 18.30, nei locali del Circolo di Conversazione. L’incontro sarà aperto dai saluti del presidente Fely Inserra.

Le città dei Greci in Sicilia. La conversazione sarà anche l’occasione per presentare il volume di Frasca dal titolo “Città dei Greci in Sicilia. Dalla fondazione alla conquista romana”, che raccoglie e analizza le testimonianze letterarie e archeologiche relative alle città fondate dai greci lungo la costa orientale della Sicilia dalla seconda metà dell’VIII secolo a.C. fino alla seconda guerra punica, alla fine del III secolo a.C., che sancì l’occupazione romana dell’intera isola e la fine della storia delle città greche come comunità autonome e indipendenti.

L’autore. Già docente di archeologia classica all’Università di Catania e dal 2005 al 2016 direttore della Scuola di specializzazione in beni archeologici, Frasca ha diretto numerosi scavi in Sicilia e in Italia meridionale ed è stato componente delle missioni archeologiche di Prinias in Grecia e Iasos in Turchia.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com