breaking news

LOTTA AL CARO BENZINA. TRAFFICO BLOCCATO DA AUTOTRASPORTATORI, AGRICOLTORI E PESCATORI

16 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
LOTTA AL CARO BENZINA. TRAFFICO BLOCCATO DA AUTOTRASPORTATORI, AGRICOLTORI E PESCATORI
Attualità
0

E’ successo ciò che era in previsione da più giorni. Dalla scorsa notte, la Sicilia si è fermata per manifestare il  grave disagio di autotrasportatori, agricoltori, pescatori e di tutte quelle categorie che quotidianamente devono fare i conti con il caro benzina. A ragione affermano di essere fortemente motivati perché non riescono più a “vivere”. Lo sciopero che dovrebbe durare 5 giorni, non si sa se si prolungherà oltre, stando a quanto dichiarato da alcuni rappresentanti delle  categorie interessate: “Continueremo fino a quando non si otterranno delle conseguenze concrete per la nostra categoria e per le altre”. Il traffico è bloccato specialmente nella zona nord della Provincia di Siracusa, dove si trovano i presidi di Forza d’Urto, il Movimento dei Forconi ed i pescatori. La protesta riguarda soprattutto l’aumento del prezzo dei carburanti. In particolare nella zona del siracusano, sede delle più importanti raffinerie del Paese, è inconcepibile che i carburanti abbiano lo stesso costo che al Nord Italia, dal momento che da oltre 50 anni, il territorio subisce le gravissime ripercussioni ambientali. 

Ad Augusta, invece, un corteo di mezzi pesanti ha attraversato tutta la città da Piazza America alla Nuova darsena. Si è trattato di una pacifica manifestazione di protesta. Continuano comunque le file ai distributori di benzina, per assicurarsi il pieno qualora le pompe dovessero rimanere a secco nei prossimi giorni. 
(Ilenia Ferraguto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com